Microsoft ci riprova con Windows 10 Lite
Firmware e OS Novità Sviluppo Windows

Microsoft ci riprova con Windows 10 Lite

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Google con il suo sistema operativo per PC, Chrome OS è riuscito a prendere una parte significativa delle quote di mercato, soprattutto per quanto riguarda portatili entry-level. In USA, in realtà, è riuscita anche a raccattare quote di mercato grazie ai computer votati all’istruzione nelle scuole.

Per questo motivo Microsoft avrebbe deciso di riprendersi queste quote da Big G, sviluppando un nuovo sistema operativo Windows 10 “lite”, molto simile a quello del suo principale competitor, in grado di girare principalmente su hardware di basso livello (così detto entry-level). A dirla tutta, negli ultimi anni, i tentativi di Windows nel proporre qualcosa di simile non sono stati dei migliori. Basti pensare a Windows RT, sistema operativo ormai morto, e Windows 10 S, il cui successo è stato tutt’altro che eclatante. Nonostante ciò, dare fiducia a Microsoft non costa niente.

Leggi anche: nVidia presenta le nuove GeForce MX230 e MX250 per notebook

Secondo quanto riportato su Petri da Sams Brad, il sistemo operativo “lite” è già in fase avanzata di sviluppo e Microsoft prevede di estendere i test già entro l’estate. Lo stesso Sams ha creato un immagine modello per farci avere un’idea dell’aspetto del nuovo Windows. Potete ammirarlo nell’immagine qui sotto.

windows lite os
Microsoft ci riprova con Windows 10 Lite | Evosmart.it

Com’è possibile vedere nell’immagine, è presente un App launcher molto simile a quello che si trova su Chrome OS. In alto si trova la barra di ricerca, mentre immediatamente al di sotto ci sono le applicazioni suggerite e l’App Drawer. È presente anche una scheda per i documenti che rende più intuitiva la navigazione tra app e files.

Windows 10 Lite atteso per quest’anno

Windows 10 “lite” sarà, quindi, più leggero e facile da usare. Al momento, infatti, sembra esserci la possibilità di utilizzare esclusivamente le applicazioni disponibili nel Microsoft store. Mancando quindi, per ora,  il supporto per l’esecuzione di programmi Win32 (i classici .exe scaricabili). Microsoft starebbe studiando un modo per integrare queste ultime, magari limitando la loro integrazione con il sistema operativo come succede su Chrome OS. Il tutto per una questione di sicurezza del dispositivo e per non far appesantire troppo il sistema operativo. Saranno però incluse alcune tra le funzionalità che ci sono più care, come ad esempio l’esecuzione delle app in finestra e un file manager dedicato.

8,42€
disponibile
3 nuovo da 8,40€
al 21 Marzo 2019 14:33
Amazon.it
69,00€
145,00
disponibile
5 nuovo da 69,00€
al 21 Marzo 2019 14:33
Amazon.it
Spedizione gratuita

Nonostante l’accuratezza delle informazioni, non ci sono conferme da parte dell’azienda americana. Possibile che il prossimo Maggio, durante la conferenza Microsoft Build, verranno presentate novità a riguardo?

Fonte: Petri  Via: Smartworld

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Sicurezza MacOS, password a rischio a causa di un bug - Evosmart.it 5 Marzo 2019 at 15:00

[…] LEGGI ANCHE: Microsoft ci riprova con Windows 10 Lite […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più