Android Novità

Huawei presenta Mate 20 X 5G, il primo smartphone Huawei 5G!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 6 min

Huawei è sicuramente il produttore che più ha fatto parlare di sé nell’ultimo periodo, soprattutto a causa dell’incresciosa situazione generatasi tra il Governo Americano e l’azienda cinese. Situazione che, come conseguenza diretta, ha portato al ban del brand cinese dal territorio americano, causando un apparente danno di immagine al produttore orientale.

Tuttavia, Huawei non demorde e, quest’oggi, presenta a Milano il nuovo smartphone capostipite dei dispositivi 5G della casa. Si tratta di un upgrade di un modello già preesistente, che sarà dotato di un vero Modem 5G realizzato dalla casa, in grado di interfacciarsi con il nuovo standard di rete e permettere allo smartphone di usufruire di tutti quei servizi ad esso collegati.

HUAWEI MATE 20 X 5G: IL NUOVO SMARTPHONE 5G DELLA CASA CINESE

huawei mate 20 x 5g 2
Il cuore del nuovo Mate 20 X 5G | Evosmart.it

Stiamo infatti parlando di Mate 20 X 5G, una versione aggiornata e “potenziata” di Mate 20 X, dotata del nuovissimo modem Balong 5000, il primo chipset 5G commerciale prodotto dalla famosa casa cinese, ormai da anni colosso del mercato delle telecomunicazioni. Huawei è, infatti, il maggior produttore di infrastrutture di rete mobile a livello mondiale ed è da più di 15 anni leader del settore.

huawei mate 20 x 5g 4
Huawei Mate 20 X 5G porta Huawei nel mondo del 5G, utilizzando hardware già consolidato | Evosmart.it

Il modem Balong 5000, che caratterizza il nuovo Mate 20 X 5G, è il primo modem Multi-Mode realizzato dalla compagnia, con litografia a 7 nanometri. Balong 5000 sarà in grado di supportare tutte le modalità di rete attualmente utilizzate, a partire dal basico, seppur efficace, 2G fino al nuovissimo ed ancora in fase di sviluppo 5G.

huawei mate 20 x 5g 5
Vapor Chamber Cooling per una migliore dissipazione del calore | Evosmart.it

Si tratta di un chip 5G nettamente superiore a Snapdragon X50, che è infatti caratterizzato dal limite dovuto alla sola capacità di operare tramite segnali 5G, senza possedere alcun tipo di layer di retrocompatibilità con le tecnologie attualmente in uso, necessitando quindi di un altro modem di appoggio per utilizzare le reti in modalità fallback.

Balong 5000 supporta, inoltre, le reti 2G, 3G, 4G e 5G sia in modalità FDD che in modalità TDD, dimostrandosi un’altra volta superiore a Snapdragon X50, che è invece in grado di appoggiarsi soltanto a reti mobili operanti in modalità TDD, limitando quindi la disponibilità a livello territoriale delle reti compatibili.

huawei mate 20 x 5g 6
Ecco le specifiche | Evosmart.it

Il nuovo chip realizzato da Huawei sarà inoltre in grado di accedere alle reti 5G sia in modalità NSA (Non-standalone), che richiede la presenza di un segnale 4G per poter abilitare la comunicazione su rete 5G, che in modalità SA (standalone). Le reti SA rappresentano di fatto il prossimo step evolutivo delle reti 5G attualmente esistenti, che non richiederanno una infrastruttura di rete 4G già esistente per poter funzionare correttamente.

La litografia a 7 nanometri del nuovo modem Balong 5000 va, inoltre, a ridurre i consumi energetici della parte radio dello smartphone in seguito a operazioni di commutazione e ricerca del segnale, riducendo anche il “thermal output” generale del dispositivo ed incrementando la durata della batteria.

huawei cpe 5G pro
Huawei CPE 5G Pro, il nuovo hub smart per la vostra casa. Il primo passo verso l’IoT 5G-based | Evosmart.it

Il resto della scheda tecnica di Mate 20 X 5G non differisce, invece, dalla scheda tecnica dell’attuale Mate 20 X, rappresentandone quindi una variante. Mate 20 X 5G è infatti dotato di un SoC HiSilicon Kirin 980, coadiuvato da 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna espandibile tramite l’utilizzo di Huawei NM Card, il nuovo standard di espansione creato appositamente dal produttore cinese per la sua linea di smartphone top di gamma.

Lo smartphone è dotato di un display OLED Full HD+ da ben 7.2″, caratteristica “controversa” di Mate 20 X che l’ha fatto apprezzare ad un considerevole numero di utenti, soprattutto quelli che desiderano possedere uno schermo grande per poter lavorare senza dover necessariamente pensare all’acquisto di un tablet.

huawei mate 20 x 5g 1
Sperimentazione di una rete di controllo IoT 5G nella città di Cagliari | Evosmart.it

La casa ha inoltre deciso di installare all’interno di Mate 20 X 5G il sistema di dissipazione Huawei SuperCool, composto da una camera a vapore (vapor chamber) e diverse heat pipe al grafene, in grado di aumentare notevolmente il trasferimento del calore generato alla scocca posteriore ed al frame dello smartphone, riducendone la temperatura interna durante situazioni di uso prolungato che richiedono tanta potenza.

Il nuovo Mate 20 X 5G è già pre-ordinabile a partire da ieri sera al prezzo di 1099 €, e sarà disponibile ufficialmente sul mercato a partire dalla fine di luglio – primi di agosto. Si tratta sicuramente di un dispositivo interessante, soprattutto per chi vive in quelle zone che stanno già ricevendo le nuove infrastrutture di rete 5G e va a rappresentare, per Huawei, una nuova generazione di smartphone 5G.

huawei mate 20 x 5g 3
Il confronto tra gli standard di rete | Evosmart.it

La casa cinese ha presentato, oltre a Mate 20 X 5G, il nuovo Huawei CPE 5G Pro, un Hub 5G per la casa in grado di utilizzare la connettività 5G per creare una rete WiFi 802.11ax (meglio conosciuta come WiFi 6), in grado di aprire le porte alla smart home 5G. Huawei, inoltre, ha deciso di creare un protocollo proprietario apposito per questo scopo, denominato Huawei HiLink, che utilizzerà insieme gli standard WiFi e 5G di ultima generazione per creare una rete mesh alla quale si collegheranno diversi dispositivi smart home.

Un 2019 sicuramente interessante per il produttore cinese, che ha dovuto recentemente subire la batosta del ban dell’amministrazione Trump, ma che sembrerebbe di fatto non aver lacerato in alcun modo l’integrità “spirituale” dell’azienda stessa, che continua convinta nella sua missione di innovazione tecnologica nel mondo del mobile.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più