Android Novità

Google Duplex, l’AI di Google disponibile per alcuni utenti Pixel

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Oggi è partito un primo roll-out di Google Duplex, la nuova AI di Big G, annunciata qualche mese fa al Google I/O 2018.
L’intelligenza artificiale è una tecnologia che sta prendendo piede nella vita di tutti i giorni: assistenti vocali, processori AI per le fotocamere e addirittura macchine con guida autonoma.
Sappiamo che il colosso di Mountain View tiene molto allo sviluppo delle AI, e all’ultimo I/O abbiamo visto l’introduzione di vari servizi come l’integrazione dell’applicazione “Foto” con i server TPU (Tensor Processing Unit)-based di Google, in grado di utilizzare diversi algoritmi di machine learning per poter migliorare le immagini, oppure l’identificazione delle chiamate spam con relativa segnalazione utilizzando degli appositi modelli computazionali.
Tali features state introdotte con l’avvento dei nuovi flagship Google, i Pixel 3, e sono state rese disponibili in seguito anche ai vecchi dispositivi top di gamma dello scorso anno appartenenti alla linea Pixel 2.

La Grande G ha deciso cosi di far partire il graduale rilascio di un altra funzione presentata all’ultimo evento: Google Duplex.

google duplex, l’evoluzione di assistant

Google Duplex ci permetterà di fare prenotazioni o chiamare servizi al nostro posto e magari in futuro chissà quale altre funzioni. Tutto ciò è reso possibile grazie allo sviluppo di WaveNet, il servizio made in Google per le reti neurali dedicate all’elaborazione ed al campionamento di segnali audio.

Nel video di VentureBeat, vedrete come avviene una richiesta di prenotazione tramite Google Assistant: inizialmente vengono richiesti alcuni dati (numero di persone, orario, ecc…) per poter prenotare l’eventuale tavolo. Il servizio procederà poi alla telefonata vera e propria nella quale interagirà direttamente con la persona che risponderà.

VentureBeat è riuscito anche a registrare la telefonata da parte di Google per una prenotazione. Potrete vedere quanto sia naturale la conversazione tra la AI e il gestore. Il sistema inizialmente avvertirà che la telefonata verrà registrata da parte di Big G, questo per aumentare la sicurezza e la privacy degli utenti.

Google Duplex al momento è disponibile per pochi “prescelti” e ovviamente solo negli Stati Uniti. Sicuramente questa funzionalità a dir poco rivoluzionaria sarà resa disponibile in futuro anche per il nostro paese, un po’ come accadde due anni fa per lo stesso Google Assistant.

Nelle immagini che vi riportiamo potete vedere gli screenshot della conversazione fra l’utente e l’assistente.

E voi cosa ne pensate di Google Duplex? Funzione innovativa o ennesimo tentativo di intaccare la privacy degli utenti?
Fatecelo sapere nel Box dei commenti!

 

VIA: XDA
FONTE: VENTUREBEAT

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Google Hangouts smetterà di funzionare nel 2020 - Evosmart.it 1 Dicembre 2018 at 15:28

[…] ricco di novità per Google che, dopo il lancio di Duplex su alcuni Pixel e un nuovo brevetto per smartwatch, si appresta a chiudere i battenti alla propria applicazione di […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più