Cosa non ci ha detto AMD sui nuovi Ryzen?
Novità

Cosa non ci ha detto AMD sui nuovi Ryzen?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Di recente abbiamo parlato spesso dei nuovi processori Ryzen 3000 in procinto di essere svelati. Abbiamo dedicato un articolo che riunisce tutti i rumors che si sono susseguiti e uno sulla presentazione di un Ryzen misterioso direttamente dal CES 2019 di Las Vegas.

In quest’ultimo articolo si parlava di un benchmark che confronta il Ryzen misterioso, un Ryzen 2700X e il processore di punta di Intel, l’i9-9900K. Il benchmark in questione era Cinebench. I risultati ottenuti sono, rispettivamente: 2057; 1754; 2040. I consumi dichiarati durante il benchmark sono stati di 133W sul chip AMD e di 180W su quello Intel. Inoltre è noto che il processore AMD si è spinto a massimo 4.6 GHz.

Ecco come dovrebbe essere la gamma Ryzen 3000
Ecco come dovrebbe essere la gamma Ryzen 3000 | Evosmart.it

Ora riprendiamo la tabella presente nell’articolo dei rumors per fare due considerazioni. Io mi ero preso la libertà di dedurre che AMD avesse mostrato un sample pre-produzione della loro prossima punta di diamante. In particolare avevo pensato che avessero mostrato un Ryzen 9 3850X in azione durante il benchmark. Perchè l’ho pensato? Semplicemente perchè se come primo dato prendiamo il consumo durante il test di 133W e lo paragoniamo al TDP ideale del Ryzen 9 3850X, possiamo notare che è l’unico della lista che rientra in quel range di consumo. Dando un occhio alle frequenze possiamo notare che però questo processore dovrebbe potersi spingere fino ai 5.1 GHz.

Ed ecco il mio errore…

In un primo momento ho pensato che il raggiungimento dei 5 e passa GHz non fosse possibile proprio perchè il chip prodotto fosse una pre-produzione. “Magari gli mancava solo qualche affinamento”, pensai. Però non avevo pensato che il dato che avrei dovuto guardare con più scetticismo non era quello della frequenza, ma quello dei consumi. Infatti un processore non ancora ultimato potrebbe avere problemi di consumo. Quindi il dato dei 133W potrebbe:

  • o non essere più veritiero in futuro, a produzione di massa ultimata;
  • o essere comunque pompato dal fatto che con il TDP in genere si esprime il consumo massimo teorico del chip, ma non quello effettivo che un benchmark potrebbe avere, dovendo cercare di sfruttare al 100% tutto il potenziale del processore.

E qui, ad avvalorare questa tesi ci viene in soccorso il web, che si è accorto di una cosa in questa foto.

CES 2019 | AMD mostra un sample di Ryzen 3000
CES 2019 | AMD mostra un sample di Ryzen 3000 | Evosmart.it

Vi ricordate che vi avevo parlato dei chiplet? Ebbene, per una questione di ottimizzazione della produzione, sembra che la prossima generazione di processori Ryzen (Ryzen 3000) sarà caratterizzata da die con 1 o 2 chiplet contenenti 8 core ciascuno. Cosa significa questo? Che se osserviamo attentamente il processore mostrato dal CEO Lisa Su durante la presentazione, notiamo un particolare.

Cosa non ci ha detto AMD sui nuovi Ryzen?
Cosa non ci ha detto AMD sui nuovi Ryzen? | Evosmart.it

Lisa Su mostra una versione “scoperchiata” del processore. Quindi sono ben visibili i chiplet al suo interno. Quello a sinistra è l’I/O Die che contiene i controller per le connessioni, mentre a destra è visibile un solo chiplet e delle connessioni per mettercene un’altro proprio sotto. Questo significa che, se il processore mostrato dal CEO, è lo stesso del benchmark, questo non può essere il presunto Ryzen 9 3850X, ma deve essere per forza un octa-core appartenente alla famiglia Ryzen 5. Ora, se pensiamo ai 4.6 GHz a cui si è spinto durante il test e lo confrontiamo con la tabella, possiamo notare che l’unico che permette questa frequenza è il Ryzen 5 3600X (che si dovrebbe spingere a 4.8 GHz).

Quindi ora la domanda la pongo io a voi. Se questa ipotesi fosse vera, tra qualche mese potremmo veramente avere sul mercato un processore sotto le 250 € che svernicerebbe un i9-9900K? E lo farebbe veramente a circa la metà dei consumi dichiarati?

Ma soprattutto. Se davvero AMD fosse riuscita a raggiungere Intel nei valori di IPC in sole tre generazioni di Ryzen, cosa sarebbero in grado di fare dei Ryzen 7 a 12 core o dei Ryzen 9 a 16 core? Cosa non ci vuole dire AMD? Aspetta la risposta di Intel con i processori Ice Lake di decima generazione? Tu cosa ne pensi?

Via

279,48€
399,90
disponibile
61 nuovo da 270,43€
2 usato da 259,93€
al 9 Agosto 2019 0:59
Amazon.it
Spedizione gratuita
504,00€
547,55
disponibile
41 nuovo da 504,00€
al 9 Agosto 2019 0:59
Amazon.it
Spedizione gratuita

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Schede madri MSI non compatibili con Ryzen 3000 - Evosmart.it 17 Aprile 2019 at 11:45

[…] Leggi anche: Cosa non ci ha detto AMD dei nuovi Ryzen? […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più