Leaks e Curiosità Novità

Attacchi informatici ad Ikea e Panasonic: cosa sta succedendo?

attacchi hacker

In questi giorni grandi multinazionali e brand tech sono rimaste vittime di numerosi attacchi hacker. Ma cosa sta succedendo? Ikea, Panasonic, Linkedin e altri sono soggetti a questi problemi.

 attacchi hacker
attacchi hacker

Leggi anche:

Gli attacchi hacker

In quest’ultimo periodo molti brand di grandi multinazionali sono rimaste vittime di numerosi attacchi hacker. Come mai? Evidentemente i loro sistemi di protezione non sono abbastanza sicuri? Gli ultimi protagonisti di questi attacchi sono stati Ikea (si, proprio lei) e Panasonic.

Ma andiamo con calma. Partiamo da Ikea. Sembra proprio che nelle ultime ore la grande società svedese stia facendo i conti con un attacco hacker. Come? A quanto pare, gli hacker stanno mandando false e-mail ai dipendenti tramite indirizzi interni all’azienda stessa. Questo porterebbe ai “malviventi online” di installare dei virus.

attacco hacker Ikea
attacco hacker Ikea

Secondo le varie fonti riportate online, questa è l’email interna che viene riportata: “c’è un attacco informatico in corso che prende di mira le cassette postali di Inter IKEA. Altre organizzazioni, fornitori e partner commerciali IKEA sono stati compromessi dallo stesso attacco e stanno diffondendo ulteriormente e-mail dannose a persone di Inter IKEA. Ciò significa che l’attacco può arrivare via e-mail da qualcuno con cui lavori, da qualsiasi organizzazione esterna, e come risposta a conversazioni già in corso. È quindi difficile da rilevare, per cui ti chiediamo di essere più cauto”.

Gli hacker, in questo modo, avrebbero raggirato i server Microsoft Exchange interni utilizzando le vulnerabilità ProxyShell e ProxyLogin. Ikea, però, non ha ancora comunicato nulla a riguardo e non sono ancora del tutto note le situazioni dell’accaduto.

Panasonic: un’altra vittima

Ma non è finita qui perchè un’altra vittima degli attacchi hacker è stata anche la Panasonic. Secondo alcune informazioni online, il famoso brand è stata protagonista di una violazione dei dati personali. La stessa azienda ha confermato che alcuni hacker sono riusciti ad entrare nella rete interna.

L’accaduto, però, risalirebbe i primi giorni di novembre quando alcuni hacker sono riusciti ad entrare nella rete del famoso brand tech e ad accedere ad alcuni dati. Panasonic, però, sembra sia riuscito a scoprire l’attacco subito dopo inserendo nuovi sistemi di sicurezza. AL momento la stessa azienda ha avviato delle indagini per verificare l’accesso anche a dati sensibili degli utenti.

Via: Everyeye

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più