Apple Music sbarca su Google Home
Android Audio & Multimedia Novità

Apple Music sbarca su Google Home: l’ecosistema si amplia?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

La presentazione di numerosi smart speaker nel corso degli ultimi mesi ha rappresentato una vera rivoluzione all’interno di questa nuova categoria, da sempre dominata da prodotti di dubbia qualità.
Il rilascio ufficiale della famiglia Home da parte del colosso di Mountain View ha rappresentato l’inizio di un nuovo trend, stimolando numerose aziende a proporre alternative altrettanto valide. Non a caso, infatti, la rapida risposta di Amazon ed Apple ha giovato agli utenti, avvantaggiati da un ventaglio di scelte sempre maggiore.

Per quanto la qualità audio rimanga un aspetto di fondamentale importanza, le vere differenze rimangono attribuibili ai servizi esclusivi e all’affidabilità degli assistenti vocali. Una sfida senza un vincitore?

APPLE MUSIC IN ARRIVO SULLA FAMIGLIA GOOGLE HOME

Grazie ad un’ottima qualità audio ed una grafica minimale, il servizio di streaming musicale firmato dalla casa di Cupertino si può definire come l’unica alternativa a Spotify. L’apertura di Apple Music ad Android ha simboleggiato un passo importante per la mela morsicata, da sempre sostenitrice di un ecosistema chiuso e limitato ai propri prodotti.

Secondo le recenti indiscrezioni, Apple Music sarebbe ufficialmente compatibile con Google Assistant e, di conseguenza, con l’intera line-up di smart speaker firmati Home. Fortunatamente il servizio di Cupertino potrà essere utilizzato come predefinito, aggiungendosi ad una lista di piattaforme varia e completa.
É importante sottolineare, tuttavia, che l’integrazione è in fase di rilascio e non ancora disponibile per gli utenti: ad oggi, infatti, risulta impossibile effettuare il login ed autenticarsi con il proprio account.

Leggi anche – Apple Music: benvenuti Amazon Echo, ma con qualche limite

Una volta abilitato il supporto sarà possibile utilizzare Google Assistant per riprodurre o cambiare brano, ascoltare playlist ed altro ancora. Queste funzioni saranno disponibili anche per gli speaker di terze parti con Assistant a bordo, dettaglio non scontato e degno di nota.

L’arrivo di Apple Music renderà la famiglia Home la più completa nel settore?

Via 9to5Google

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più