Curiosità Novità Windows

Addio alla rimozione sicura dell’hardware su Windows 10

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

A partire dal Windows 10 October Update 2018, versione 1809, Microsoft ha modificato le policy relative all’interazione tra il sistema e i dispositivi di archiviazione esterna, quali dispositivi Thunderbolt 3 e, soprattutto, chiavette USB. Potrebbe sembrare, effettivamente, una novità da poco ma, in realtà, ha un valore storico molto importante. Con il nuovo aggiornamento di Windows 10 si abbandona la procedura di rimozione sicura dell’hardware, rendendo la rimozione veloce di default. Questo significa che si potrà disconnettere in ogni momento una Pen Drive USB senza che compaiano a schermo inquietanti messaggi di avvertimento.

LEGGI ANCHE: Netflix elimina il primo mese gratuito e il supporto ad AirPlay

Già in passato era possibile utilizzare la rimozione rapida

A dire il vero non è proprio una novità: già in precedenza Microsoft aveva introdotto l’opzione di Rimozione rapida. Le precedenti versioni di Windows, infatti, utilizzavano una policy denominata Better performance, mentre ora, dalla versione 1809, il sistema operativo utilizza la policy Quick removal.

Addio alla rimozione sicura dell'hardware su Windows 10 | Evosmart.it
Addio alla rimozione sicura dell’hardware su Windows 10 | Evosmart.it
  1. Better performance gestisce le operazioni di archiviazione migliorando le prestazioni del sistema. Quando questa è attiva, però, bisogna utilizzare il processo di rimozione sicura dell’hardware affinchè venga protetta l’integrità dei dati presenti  sul dispositivo.
  2. Quick removal, invece, gestisce le operazioni di archiviazione in modo da “mantenere il dispositivo esterno prontoin caso di rimozione improvvisa. Per fare ciò, però, Windows non riesce a mettere in cache le operazioni di scrittura e quindi le prestazioni del dispositivo si riducono.

Si può cambiare la policy per ogni dispositivo esterno. asta andare in Gestione disco, nella parte bassa della schermata e cliccare con il tasto destro sull’etichetta del dispositivo. Dopodichè, cliccare su Proprietà. Nella scheda Criteri selezionare la policypreferita tra prestazioni migliori o rimozione rapida. Ebbene, se si sceglierà la rimozione rapida, su Windows 10 sarà possibile estrarre dispositivi di archiviazione esterna senza avere più il minimo senso di colpa.

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte telefoniche senza costi di attivazione

VIA: Tom’sHardware          FONTE: Microsoft

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

#4 | La settimana di EVOSMART tra news e video! - Evosmart.it 14 Aprile 2019 at 17:00

[…] Addio alla rimozione sicura dell’hardware su Windows 10 […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più