Android Novità

24 ore con Vivo NEX 3. Top o flop?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Vivo NEX 3 è l’ultima espressione di ciò che Vivo considera un premium flagship. A partire dal Vivo NEX, il primo smartphone con camera pop-up, Vivo ha cercato di trasmettere quanto sia importante l’assenza di cornici da uno smartphone per poter aumentare esponenzialmente la godibilità del display.

Con questo NEX 3, Vivo estremizza il concetto di borderless, introducendo il cosiddetto waterfall display, che possiede una curvatura di quasi 90 gradi sugli angoli, minimizzando quindi le cornici laterali dello smartphone.

[/su_spoiler title="Scheda tecnica" style="fancy" icon="chevron"]
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 855+
  • CPU: octa-core (1×2.96 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485)
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 8 / 12 GB LPDDR4X
  • Storage interno: 256 GB UFS 3.0 non espandibile
  • Display: 6.89″ Super AMOLED Full HD+ (1080 x 2256 pixel) con supporto a HDR10
  • Fotocamera principale:
    • 64 MP, f/1.8, (wide), 1/1.7″, 0.8µm, PDAF
    • 13 MP, f/2.5, (telephoto), PDAF
    • 13 MP, f/2.2, (ultrawide), PDAF
  • Fotocamera frontale:
    • pop-up motorizzata 16 MP, f/2.1
  • Connettività: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, Bluetooth 5.0 LE con A2DP + aptX HD, GPS con A-GPS + GLONASS + GALILEO + BDS, USB 2.0 con connettore USB Type-C 1.0
  • Sensori: impronte (ud, ottico), accelerometro, giroscopio, bussola, prossimità
  • Batteria: 4500 mAh Vivo Super FlashCharge 44W
  • Dimensioni: 167.4 x 76.1 x 9.4 mm
  • Peso: 218.5 grammi
[/su_spoiler]

VIVO NEX 3: TOP O FLOP?

Vivo NEX 3

Partiamo con una semplice disamina dell’hardware: Vivo NEX 3 possiede un frontale completamente coperto e dominato da un display Super AMOLED da 6.89 pollici in risoluzione Full HD+. Non c’è nessun notch, in quanto Vivo ha adottato il classico meccanismo con camera a pop-up, che questa volta però è centrale.

Viene mantenuto il jack da 3.5 mm, potenziato da un DAC dedicato, che promette molto bene. La memoria dello smartphone non è espandibile, ma è presente il doppio slot per la scheda SIM. L’audio è stereo, di buona qualità, così come la fantastica sensazione di immersività trasmessa dal display borderless.

Vivo ha deciso di adottare una soluzione particolare per poter eliminare i tasti del volume dallo smartphone. Il lato destro del device, infatti, è dotato di una piccola parte di touchscreen in grado di rilevare la pressione, che agisce come controllo del volume. È presente anche l’ormai iconico sensore di impronte digitali under display, ovviamente ottico e super veloce.

Attualmente, siamo in possesso della versione dedicata al mercato cinese: sono assenti Play Store e servizi Google e sono preinstallati alcuni servizi dedicati al mercato cinese, come WeChat Transfer. Il software a bordo di Vivo NEX 3 è la famosa Funtouch OS, una UI proprietaria sviluppata dal produttore cinese che, però, non ci ha fatto impazzire.

Anche il sistema di gestione energetica è risultato essere un po’ troppo aggressivo e, qualche volta, alcune applicazioni non sono riuscite a notificarci alcun tipo di evento.

La fotocamera di questo Vivo NEX 3 invece, a primo impatto, sembra essere valida. Le foto ed i video vengono bene, così come l’audio catturato dai microfoni durante le registrazioni video risulta essere di alta qualità.

Per ulteriori informazioni, vi consigliamo di attendere la recensione completa del prodotto, che sarà pubblicata nei prossimi giorni. Nel frattempo, fateci sapere qua sotto nel box dei commenti che cosa ne pensate di questo Vivo NEX 3 e delle sue feature!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più