Xiaomi Mi 8 recensione
Firmware e OS Xiaomi

Xiaomi Mi 5s Plus si aggiorna ad Oreo, mentre su Mi 8 EE arriva Android Pie nella versione beta cinese

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

In questi ultimi tempi Xiaomi si è dimostrata piuttosto celere nell’aggiornare i propri smartphone alla nuova MIUI 10, senza dimenticarsi comunque della multitudine di dispositivi delle precedenti generazioni. La casa cinese ha confermato l’arrivo della nuova interfaccia anche su device quali ad esempio il Mi 4, uscito ben quattro anni fa. Non possiamo dire la stessa cosa riguardo le ultime versioni di Android, che nonostante l’arrivo della nuova interfaccia proprietaria, stentano ad arrivare anche sui dispositivi più recenti. Perciò, a tutti i fan della casa cinese, farà sicuramente piacere sapere che Mi 5 Plus e Mi 8 Explorer Edition si sono aggiornati rispettivamente ad Android Oreo e ad Android Pie (seppur quest’ultimo nel canale beta cinese).

Leggi ancheXiaomi Mi 8 e Mi MIX 2S ricevono la MIUI 10 Global Stable

Per quanto riguarda il primo, l’update è in fase di rollout in Cina portando con sé non solo le classiche funzioni di Oreo, come l’Autofill (per l’autocompletamento delle password) e la modalità Picture in Picture, ma anche diverse ottimizzazioni lato batteria, oltre a risolvere diverse lacune lato sicurezza grazie all’arrivo delle ultime patch. Si tratta di un aggiornamento stabile, e che a breve interesserà anche i nostri dispositivi.

miui10 feature recap

Passando al Mi 8 Explorer Edition, una delle varianti sicuramente più interessanti del top di gamma della casa cinese, ha incomiciato a ricevere l’aggiornamento ad Android Pie grazie alla MIUI 10 China Developer 8.9.20. Tra le funzioni introdotte, troviamo un miglior adattamento del notch nella barra di stato permettendo quindi di racchiudere all’interno delle piccole “corna” più informazioni e badge di notifica. Stiamo parlando di una delle feature che molti possessori di Xiaomi Mi 8 attendevano da diverso tempo (probabilmente dal giorno della sua uscita).

Oltre a questo grazie alla nuova versione del firmware sono stati limitati gli accessi ai microfoni, fotocamere e sensori a tutte quelle applicazioni inattive in background, dimostrando quindi una certa attenzione da parte dell’azienda sotto il profilo della privacy.

Via XDA Developers

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più