Firmware e OS

Iniziato il testing di Android Pie su Galaxy S9

Grazie a Google diversi produttori di smartphone hanno potuto provare in anteprima l’ultima versione del robottino verde, ovvero Android Pie. L’annuncio, avvenuto nel corso del Google I/O 2018, ha permesso ai possessori di Mi MIX 2S, Xperia XZ2, OnePlus 6, Nokia 7 Plus, Vivo X21, Oppo R15 Pro ed Essential Phone di contribuire allo sviluppo della nuova release permettendone il rilascio già a partire dal mese di agosto arrivando sui Google Pixel ed Essential PH-1.

Nella lista mancavano nome illustri nel panorama mobile tra cui Huawei, che nei giorni scorsi ha aperto il programma di beta testing (seppur per un numero limitato di utenti). Altra azienda che fino adesso non aveva lasciato nessuna indiscrezione su una possibile fase di testing della nuova release software é Samsung almeno fino alla giornata di ieri, dove é trapelata in rete nel database di GFX Bench la scheda tecnica di un Galaxy S9 Plus aggiornato ad Android Pie. 

Il risultato é la chiara prova che almeno internamente il colosso di Seul sta testando l’ultima versione del robottino verde cercando di adattarla al meglio alla famiglia Galaxy S9, che presumibilmente sarà la prima (insieme a Note 9) a ricevere l’aggiornamento. Al momento non abbiamo ancora nessuna informazione relativa ad una possibile data di inizio del roll-out ufficiale anche se, come da tradizione della casa sudcorena, l’arrivo di Android Pie potrebbe avvenire all’inizio del prossimo anno (come successo a Galaxy S8/S8 Plus per l’aggiornamento ad Android Oreo).

La nuova Samsung Experience 10 potrebbe portare con sé le nuove gesture a schermo (vista la possibile riduzione ulteriore delle cornici sul vociferato S10), oltre ad introdurre interessanti funzioni (native della nuova release) come la batteria adattiva, che tramite l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, permette di gestire la carica residua in funzione delle applicazioni da noi più utilizzate.

Non ci resta che attendere (e sperare) che Samsung renderà disponibile un programma di beta testing pubblico (anche a numero chiuso), così come accaduto su Galaxy S8/S8 Plus con Android Oreo.

Via Sammobile

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più