Android Firmware e OS Guide e Tutorials Xiaomi

Come installare Android P Beta su Xiaomi Mi A1!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Project Treble ha permesso, ai produttori che lo hanno implementato sui propri dispositivi, una maggiore velocità nel rilascio degli aggiornamenti ed una maggiore stabilità del sistema operativo, anche in seguito ad aggiornamenti. Uno dei dispositivi che ha abbracciato completamente Treble è Xiaomi Mi A1, il dispositivo Android One che era stato definito “il Pixel economico” lo scorso anno, permettendogli di ricevere un grandissimo supporto anche da parte della community.

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di un porting di Android P Beta per i dispositivi Treble Qualcomm Snapdragon – per saperne di più leggi Android P Beta è stato portato su moltissimi dispositivi Treble-enabled! – ma per qualche motivo, inizialmente il Mi A1 non era stato incluso nella lista dei dispositivi supportati. Ora, con la nuova build di questa ROM, è arrivato il supporto per il device Android One più famoso, e sembra essere anche piuttosto promettente. La nuova build non ha bug di grande entità, e l’unica funzionalità che ancora non è supportata è il VoLTE.

INSTALLARE ANDROID P SU MI A1: ECCO LA GUIDA!

[stextbox id=’alert’]L’installazione di questa ROM richiede la totale cancellazione della memoria interna del dispositivo, quindi in caso vogliate procedere all’installazione, vi consigliamo di effettuare un backup completo del vostro dispositivo.
Inoltre, Evosmart ed il suo staff non si assume alcuna responsabilità in caso di danni o brick al vostro dispositivo.[/stextbox]

Procediamo ora con l’installazione della ROM:

  • E’ necessario sbloccare il bootloader, quindi recatevi nelle “Opzioni sviluppatore”, che potrete abilitare toccando 7 volte sul “numero build” nelle informazioni del vostro dispositivo.
  • Toccate su “Sblocco OEM” ed abilitatelo.
  • Riavviate il telefono in modalità fastboot tenendo premuti i tasti Volume Giù ed Accensione da telefono spento.
  • Scaricate il programma Mi Unlock da questo link ed apritelo. Loggatevi col vostro account Mi, ma non preoccupatevi perché Mi A1, pur richiedendo l’utilizzo del tool Mi Unlock, non richiede alcun tipo di autorizzazione o attesa per lo sblocco.
  • Scaricate la recovery TWRP ed estraete l’immagine .img dal file zip – link per il download.
  • Avviate all’interno della recovery con il comando fastboot boot nomefile.img.
  • Flashate il file zip che trovate a questo link con la recovery attualmente avviata.
  • Andate sulla schermata principale, toccate su “Reboot” e poi su “Recovery”.
  • Toccate su “Wipe”, poi su “Advanced” e successivamente su “Format data”. Dovrete digitare “yes” e premere invio per avviare la formattazione.
  • Tornate nel menù principale, toccate su “Advanced” e successivamente su “TWRP Tissot Manager”. All’interno di questo menù selezionate “Repartition userdata” e flaggate l’opzione “singleboot”, dopodiché toccate su “Repartition” e aspettate il completamento.
  • Scaricate il file “Vendor.img” da questo link e flashatelo tramite il menù “Install”, toccando su Install Image e selezionando Vendor image. Fate swipe ed attendete il completamento del flash.
  • Tornate alla schermata principale e toccate su “Mount”, e flaggate la voce “Vendor”.
  • Scaricate l’immagine del sistema da questo link e copiatela sul dispositivo dopo averla estratta dall’archivio zip. Tornate alla schermata principale, toccate su “Install” e ripetete la procedura che avete fatto in precedenza per flashare la vendor image, questa volta selezionando l’immagine che avete appena copiato e flaggando “System image” come opzione.
  • Flashate questo file come semplice zip dal menù “Install”, seguito da quest’altro file.
  • Recatevi nelle impostazioni avanzate della recovery, toccando su “Advanced”. Da li selezionate di nuovo il menù “TWRP Tissot Manager” e recatevi nel sottomenù “Patches”. Toccate su “SELinux Mode” ed impostate la dicitura “Permissive”.
  • Se desiderate ottenere i permessi di root, potete flashare Magisk 16.7, reperibile a questo link, come un normale file zip.
  • Aggiornate il firmware bootloader/modem del dispositivo flashando questo zip.
  • Ora potete finalmente riavviare nel sistema toccando su “Reboot” e poi su “System”.
  • Una volta avviato, sarà necessario aggiornare manualmente i Google Play Services utilizzando un APK reperibile presso APKMirror, ed installandolo tramite “Files” oppure tramite ADB.

Ecco fatto! Avrete installato Android P Beta sul vostro Mi A1, anticipando la release ufficiale da parte di Google e Xiaomi! Badate che, attualmente, sia il sistema operativo Android che la ROM che state utilizzando si trovano in una fase di test, quindi potrebbero essere soggetti a bug di ogni tipo. Se nel caso non dovreste essere soddisfatti, è comunque possibile tornare ad una ROM ufficiale senza alcun tipo di problema!

Android P Lockscreen Mi A1Android P Homescreen Mi A1Android P notifiche Mi A1Android P impostazioni Mi A1Android P impostazioni info Mi A1Android P info dispositivo Mi A1Android P supporto Treble Mi A1

Fateci sapere qua sotto nei commenti se avete trovato utile questa guida, se avete deciso di procedere all’installazione della ROM e che cosa vi aspettate dalla release finale di Android P!

Fonte: XDA-Developers

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più