Ufficiale: Huawei vende Honor a Zhixin New Information Technology
Android Novità

Ufficiale: Huawei vende Honor a Zhixin New Information Technology

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Dopo i rumor degli ultimi giorni è arrivato finalmente dalla Cina il comunicato ufficiale: Honor non fa più parte di Huawei. Il brand nato come compagnia online il cui scopo era quello di fronteggiare i brand emergenti, da oggi diventerà indipendente da Huawei.

Leggi anche: Huawei annuncia l’arrivo di EMUI 11

HONOR NON FA PIÙ PARTE DI HUAWEI, L’AZIENDA DIVENTERÀ INDIPENDENTE

Ufficiale: Huawei vende Honor a Zhixin New Information Technology
Ufficiale: Huawei vende Honor a Zhixin New Information Technology | Evosmart.it

Honor è stata acquistata interamente da Zhixin New Information Technology Co. Ldt. Questa nuova società in realtà include al suo interno un consorzio formato da oltre 30 tra agenti e rivenditori del brand Honor, e da Shenzen Smart City Development Grop.

Non vengono specificati i dettagli economici dell’accordo anche se i rumor delle ultime settimane parlavano di una cifra che si aggira attorno ai 15,2 miliardi di dollari (circa 12 miliardi di euro). Con questa acquisizione Huawei cede tutte le sue quote di partecipazione perdendo ogni legame con Honor.

Una mossa necessaria sia per rifinanziare Huawei, che ha bisogno di risorse per rendersi indipendente dalle aziende statunitensi, che per dare la possibilità ad Honor di espandere il proprio mercato senza dover subire le limitazioni imposte dal ban statunitense.

Infatti, nonostante le misure imposte dall’amministrazione Trump non abbiano lo scopo di colpire direttamente Honor, facendo parte di Huawei, il brand ha subito le stesse imposizioni della casa madre.

COSA CAMBIA PER HONOR E SUOI UTENTI?

Non ci saranno conseguenze immediate per gli utenti o per tutte le persone che utilizzano smartphone, accessori e notebook Honor. Gli utenti potranno continuare ad usufruire dei servizi messi a disposizione, compresa l’assistenza post-vendita.

Le cose potrebbero effettivamente cambiare nel prossimo futuro. Anche se la scelta di mantenere Zhao Ming a capo di Honor è essa stessa un chiaro messaggio di continuità, almeno per quanto riguarda i primi anni di indipendenza del marchio. Si aprono quindi nuovi importanti scenari nel mercato mobile e non solo; secondo voi quale futuro si prospetta per Honor?

Via: Gizmochina (1,2)

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più