TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo...
Android Audio & Multimedia Novità

TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo…

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Nella giornata di ieri siamo stati ospiti di TCL, e abbiamo ri-visto il primo smartphone del brand cinese, TCL PLEX, e anche i nuovi Android TV miniLED e la nuova soundbar che vedrà la luce nel 2020.

Partiamo in ordine inverso rispetto a quello con cui sono stati presentati i prodotti. Lo smartphone TCL PLEX ve lo avevamo già presentato in quel di Berlino due mesetti fa.

Leggi anche: IFA 2019 | Ecco tutte le novità in arrivo da TCL!

TCL PLEX

Già durante la presentazione di Berlino era stato annunciato al prezzo di 329 € il TCL PLEX. Ma solo da ieri abbiamo la certezza del prezzo anche nel nostro Paese.

Tra le specifiche tecniche di questo smartphone si annovera un display da 6.53″ FHD+ con il notch (o meglio con il “buco”) nell’angolo alto a sinistra. E il display dovrebbe essere il punto forte del dispositivo dato che TCL è il terzo fornitore mondiale di display dai 5.7″ ai 75″. I colori sono vividi e brillanti. Ma la cosa più pregiata è il delta E inferiore a 1. Il che significa che i colori sono realistici e non differiscono quasi per nulla i colori degli oggetti reali, grazie all’ampio spazio colore disponibile. Un esempio? Il rosso Coca-Cola è diverso da quello che viene visualizzato da un comune display, dato che è posto generalmente all’esterno del “triangolo” sRGB. Ma grazie al wide color gamut che comprende il 100% dello spettro DCI-P3, è possibile visualizzare il colore esatto.

TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo...
TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo… | Evosmart.it

Tra le altre caratteristiche troviamo una tripla fotocamera dotata di un sensore da 48 MPixel, uno con lenti super-grandangolari e l’ultima in grado di scattare o filmare anche con scarse condizioni di luce. Un plus è la capacità di filmare super-slowmotion a 960 fps. É presente il sensore biometrico sul retro, ed il guscio è composto da due vetri Gorilla Glass.

All’interno troviamo uno Snapdragon 675 e 6 GB di RAM. Lo storage ammonta a 128 GB e può essere ulteriormente espanso tramite microSD. Ampia la batteria da 3820 mAh.

Android TV

TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo...
TCL PLEX ufficiale in Italia a 329 €! E non solo… | Evosmart.it

La gamma di TV 2019 di TCL è suddivisa in 4 serie. Ognuna di esse è a tutti gli effetti una Android TV, quindi le differenze tra le varie serie saranno solo tra polliciaggi, risoluzioni e tecnologie.

La serie ES è la serie entry level FHD. Disponibili nelle dimensioni di 32″ e 40″. Poi c’è la serie EP che comprende prodotti sia entry level UHD che di fascia media e alta. Ci sono i modelli EP640, EP660 ed EP680 che si differenziano per la presenza del Dolby Atmos, il Wide Color Gamut, HDR10 o HDR10+ e ricerca vocale. Dimensioni di 43″, 50″, 55″, 65″ e 75″. Infine c’è la serie X10 miniLED.

Quest’ultimo è il top di gamma. La sua particolarità è che al posto di essere un pannello Q(uantum)LED come i precedenti, è di tipo miniLED. Questo tipo di tecnologia pone dei LED che retro-illuminano a zone. Questo pannello in particolare contiene 15.360 miniLED che retro-illuminano l’immagine. Sono però divisi in 768 zone (24 x 32) da 20 miniLED ciascuna. In questa maniera è possibile gestire luci e ombre dell’immagine in maniera più precisa rispetto agli odierni pannelli LCD LED con retro-illuminazione a zone (local dimming).

La cosa bella è che, come illustrato nella prima immagine qui sopra, a step di 2 anni dovremmo arrivare nel 2023 ad avere un pannello con gli stessi miniLED, con 15.360 zone indipendenti (96 x 160). il che significa avere ogni miniLED controllabile individualmente come una zona singola. In più, contando che un pannello UHD 4K possiede circa 8 milioni di pixel, ogni miniLED andrebbe a illuminare appena 540 pixel (24 x 22.5).

Soundbar RAY-DANZ

É stata presentata ad IFA 2019 e sarà disponibile nel 2020 al prezzo bomba di 399 €. Durante la kermesse berlinese ha ricevuto ben 7 premi.

La sua particolarità è la struttura ai lati della soundbar che permette di deviare il suono che gli viene sparato contro, per poi essere deviato all’ascoltatore. E grazie a questo brevetto ha ricevuto non solo i premi sopra citati, ma anche le attenzioni dei big del settore audio mondiale. Anche perchè è da ricordare che è la seconda generazione di sound bar dell’azienda cinese. E la prima risale solo a Luglio 2019… Non male.

Fonte

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più