Apple presenta la nuova Apple TV 4K e finalmente anche AirTag
Android Leaks Novità

OnePlus al lavoro su un rivale di AirTag? Registrato il marchio OnePlusTag

A partire da un singolo smartphone lanciato con cadenza annuale, lentamente l’obbiettivo di OnePlus è diventato quello di creare un vero e proprio ecosistema. Un obbiettivo sempre più chiaro dopo i recenti lanci di OnePlus TV e OnePlus Watch. In futuro l’azienda guidata da Pete Lau potrebbe espandere ulteriormente questo ecosistema con un tracker bluetooth.

Leggi anche: Huawei: ecco le prime immagini di Huawei MatePad Pro 10.8 e MatePad Pro 12.6

ONEPLUS COME APPLE E SAMSUNG? REGISTRATO IL MARCHIO ONEPLUS TAG

OnePlus al lavoro su un rivale di AirTag? Registrato il marchio OnePlusTag
OnePlus al lavoro su un rivale di AirTag? Registrato il marchio OnePlusTag | Evosmart.it

All’inizio la piccola nicchia di mercato dei tracker bluetooth era dominata da Tile. Ma l’ingresso di Samsung e Apple in questo piccolo, ma allettante mercato potrebbe smuovere le acque e nuove aziende potrebbero decidere di seguire l’esempio dei due colossi appena citati. Tra queste potrebbe esserci anche OnePlus.

L’azienda sembra infatti che abbia registrato il brevetto per un dispositivo chiamato OnePlusTag. Il nome da sé è abbastanza eloquente ed è un chiaro riferimento ai tracker bluetooth. Dispositivi che stanno conoscendo una rinnovata popolarità proprio in questo periodo. Al momento l’azienda, impegnata nel lancio di OnePlus Nord CE 5G, non ha commentato questi rumor.

Del dispositivo, a parte il nome, non sappiamo altro, ma probabilmente sfrutterà tecnologie simili a quelle dei dispositivi rivali. Cioè una localizzazione anonima tramite il segnale Bluetooth e la tecnologia ultra wideband; quest’ultima contraddistinta da una minore portata ma in grado di garantire una grande precisione nella localizzazione.

Un’altra caratteristica da non sottovalutare però è la rete con cui i vari tracker bluetooth si interfacciano una volta usciti dalla portata dello smartphone del proprietario. Sia Apple che Samsung vantano una rete di dispositivo connessi molto vasta, ma non possiamo dire lo stesso per quanto riguarda OnePlus. Sarà curioso vedere come l’azienda affronterà questo potenziale svantaggio.

Via: Gizchina, Gizmochina

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più