Huawei: per Google il ban mette a rischio la sicurezza degli utenti
Android Novità

Huawei: secondo Google il ban mette a rischio la sicurezza degli utenti

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Sembra quasi un paradosso. L’amministrazione Trump ha inserito Huawei nella cosiddetta “lista nera” per questioni legate alla sicurezza nazionale ma è proprio la sicurezza il motivo principale per cui, secondo Google, andrebbe rimosso il ban. Ed il motivo è presto detto: l’arrivo di un possibile fork di Android sul quale l’azienda di Mountain View non avrebbe nessun controllo.

Leggi anche: Huawei: il ban statunitense impatta le vendite

Google preoccupata per la sicurezza dei suoi utenti, un sistema alternativo potrebbe metterli a rischio

La situazione è ancora in fase di stallo. Le varie parti in causa si stanno ancora adoperando per risolvere una situazione non certo piacevole per Huawei. Tra tutti uno dei più importanti partner, Google, sta cercando di convincere il governo statunitense a rimuovere il ban nei confronti di Huawei.

Huawei P30: ecco perchè non sappiamo il suo punteggio su DxOMark
Huawei: secondo Google il ban mette a rischio la sicurezza degli utenti – Evosmart.it

Il motivo su cui l’azienda di Mountain View sta facendo leva è quello della sicurezza nazionale. Lo stesso identico motivo che ha portato l’amministrazione Trump a bandire il colosso cinese. Nelle ultime settimane si è sempre più rafforzata l’ipotesi della possibilità da parte di Huawei di sfruttare un fork di Android sviluppato internamente all’azienda.

Ark OS (chiamato anche Hongmeng OS), sul quale l’azienda era gia al lavoro da tempo, potrebbe essere pronto entro il prossimo autunno e secondo Google ciò potrebbe rappresentare un rischio per gli utenti, anche per coloro che non possiedono uno smartphone Huawei.

Sebbene gli smartphone dell’azienda cinese non abbiano preso piede negli Stati Uniti (soprattuto per colpa della politica protezionistica di Trump), basterebbe condividere alcune informazioni personali con chiunque possieda uno smartphone Huawei dotato di questo fork di Android, o almeno è questo quello che Google sostiene, per rischiare di venire compromessi. Infatti secondo l’azienda di Mountain View un sistema alternativo ad Android sarebbe potenzialmente molto più soggetto agli attacchi esterni proprio perché l’azienda non sarà in grado ovviamente di intervenire per aggiungere nuove patch di sicurezza. RIuscirà Google nel suo intento o Huawei sarà costretta a proseguire la sua strada verso l’indipendenza da Android?

Via: ilsole24ore

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

LG Q60 ufficiale in Italia: ecco le sue caratteristiche tecniche - Evosmart.it 8 Giugno 2019 at 9:33

[…] Leggi anche: Huawei: secondo Google il ban mette a rischio la sicurezza degli utenti […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più