Android 10 logo
Android Curiosità Firmware e OS Novità

Google: si iniziano a vedere i primi frutti di Project Treble

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Se ben ricorderete con il lancio di Android 8 Oreo, Google aveva presentato Project Treble. Questa nuova e importante modifica al sistema operativo Android ha lo scopo di rendere più modulare, quindi più facilmente aggiornabile, il sistema. Con Project Treble infatti le personalizzazioni dei singoli produttori diventano “indipendenti” dalla base del sistema operativo rendendo almeno sulla carta molto più veloce il processo di aggiornamento. La situazione è davvero migliorata in questi anni?

Leggi anche: Android 10: tutti i produttori saranno obbligati ad installarlo!

aNDROID 9 PIE HA AVUTO UN’ADOZIONE DECISAMENTE PIù RAPIDA RISPETTO AD ANDROID 8 OREO

In un periodo nel quale molti utenti stanno ancora attendendo l’arrivo dell’aggiornamento ad Android 10, è proprio Google a fare il punto della situazione tramite il blog Android Developers. Ad essere preso in esame però è Android 9 Pie.

Google: si iniziano a vedere i primi frutti di Project Treble
Google: si iniziano a vedere i primi frutti di Project Treble | Evosmart.it

La penultima release del robottino verde, pur non sorprendendo, ha ottenuto una percentuale di adozione molto più alta rispetto ad Android 8 Oreo, questo probabilmente anche grazie a Project Treble. Il confronto, a distanza di un anno dal rilascio, dà un’idea piuttosto chiara dei passi in avanti fatti nel tempo. Durante il mese di Agosto del 2018 Android 8 Oreo vantava una percentuale di adozione pari al di sotto del 9%, Android 9 Pie invece nello stesso periodo ha raggiunto quota 22,6%.

Ovviamente il lavoro di Google non si ferma qui, infatti l’azienda di Mountain View promette che moltissimi smartphone si aggiorneranno entro la fine dell’anno ad Android 10. Per far ciò ha stretto importanti collaborazioni con i principali chipmaker (Qualcomm, Mediatek e Samsung) e i più importanti produttori di smartphone; tra questi abbiamo: Asus, LG, Motorola, Oppo, Realme, Samsung, Sharp, Sony, Transsion e Vivo.

La questione aggiornamenti non solo è di vitale importanza per poter godere delle nuove feature introdotte dagli aggiornamenti, ma anche per questioni legate alla sicurezza. Gli smartphone ci accompagnano ovunque e tramite di essi compiamo anche le più banali azioni della nostra quotidianità. In questo modo vanno ad accumularsi una grande quantità di dati sensibili. Per ridurre eventuali rischi è diventato sempre più importante avere un dispositivo costantemente aggiornato e pian piano anche gli utenti stanno dando maggior importanza a questo aspetto.

Via: Gsmarena

Fonte: Android Developers Blog

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più