Android Leaks Novità

Google Pixel 4a riceve la certificazione FCC: finalmente ci siamo?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Google Pixel 4a avrebbe dovuto fare il suo debutto nel mese di Maggio per competere faccia a faccia col suo temibile rivale: iPhone SE 2020. L’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da Covid-19 e le conseguenti misure di lockdown hanno costretto Google a ben più di un rinvio. Addirittura gli ultimi rumor affermavano un debutto posticipato al mese di Ottobre, insieme quindi ai nuovi Pixel 5 e 5 XL.

Leggi anche: Snapdragon 865 Plus: debutto previsto nel mese di Luglio

GOOGLE PIXEL 4A FINALMENTE VICINO AL DEBUTTO? ARRIVA LA CERTIFICAZIONE DELL’ENTE FCC

Dopo diverse settimane di silenzio abbiamo finalmente nuove notizie sull’atteso Pixel 4a. Dopo i buoni risultati ottenuti con Pixel 3a l’attesa è piuttosto giustificata, soprattutto se consideriamo che verrà venduto in una fascia di prezzo piuttosto agguerrita dove la concorrenza di sicuro non manca.

La certificazione FCC mostra ben 3 diversi modelli: G025J, G025N e G025M. Tutti e 3 questi nomi si riferiscono secondo Gsmarena al Pixel 4a nelle sue diverse versioni regionali, in particolare G025J sarà la variante destinata agli Stati Uniti. Oltre alle frequenze utilizzate dallo smartphone però non sono trapelate altre informazioni dalla certificazione dell’ente FCC.

Solitamente quando uno smartphone riceve questa certificazione è vicino al suo debutto sul mercato, quindi Google potrebbe riuscire a presentare il suo Pixel 4a entro il mese di Luglio: appena in tempo per affrontare OnePlus Nord.

TUTTO QUELLO CHE SAPPIAMO SUL GOOGLE PIXEL 4A

Google Pixel 4a : i primi render | Evosmart.it

Nonostante da questa news non siano trapelate molte informazioni sulla scheda tecnica del dispositivo, in realtà i precedenti rumor hanno già svelato quasi tutto quello che c’era da sapere. Google Pixel 4a avrà un chipset Snapdragon 730, affiancato da 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria a seconda del prezzo di partenza che si aggirerebbe a seconda della versione tra i 299$ e i 349$.

Frontalmente sarà presente un display OLED da 5,81″ in risoluzione FHD+, interrotto solamente da un foro nel display posizionato nell’angolo superiore sinistro dello smartphone. La fotocamera anteriore presente all’interno del foro può contare su di un sensore da 8 MP, mentre sul lato posteriore è presente un unico sensore fotografico da 12,2 MP.

Nonostante la presenza di un display OLED, il lettore di impronte non sarà posizionato sotto il display ma bensì sulla parte posteriore della scocca, una soluzione in controtendenza rispetto a quanto visto nel corso di questo 2020. Ad alimentare lo smartphone infine ci sarà una batteria da 3080 mAh con supporto alla ricarica rapida fino a 18W tramite il connettore USB-C.

Via: Gsmarena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più