Ecco perchè il maggior produttore di sensore al mondo vende smartphone con sensori della concorrenza
Android Focus

Ecco perchè il maggior produttore di sensori al mondo vende smartphone con sensori della concorrenza

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Di recente abbiamo riportato la notizia che anche quest’anno Sony ha deciso di usare solo una parte dei suoi sensori per i suoi prodotti. Gli altri saranno ancora prodotti da Samsung. Ora vi spieghiamo perchè.

Sembra una cosa sciocca. Perchè mai il maggior produttore di sensori al mondo, dovrebbe rinunciare a montarli sui suoi prodotti, per comprare quelli della concorrenza?

Leggi anche: Sensori Samsung per il nuovo Xperia 1 II

Ecco perchè il maggior produttore di sensore al mondo vende smartphone con sensori della concorrenza
Ecco perchè il maggior produttore di sensore al mondo vende smartphone con sensori della concorrenza | Evosmart.it

Opzione 1: I sensori Samsung sono migliori di quelli Sony?

Il primo motivo per mettere nei propri smartphone di punta dei sensori concorrenti potrebbe essere quello di offrire la maggior qualità possibile ai propri clienti. Questo significherebbe un ammissione dei propri limiti in quanto produttore di sensori digitali.

Significherebbe che dove non arriva Sony con i suoi Exmor RS, venga utilizzata Samsung con i suoi ISOCELL.

A nostro avviso Samsung produce ottimi sensori fotografici per smartphone. Ha iniziato la produzione proprio per staccarsi da Sony. Ma obiettivamente Sony è leader non solo per numero di sensori prodotti, ma anche per qualità. Motivo per cui generalmente vengono venduti o prodotti anche per aziende come Nikon per le sue fotocamere. Quindi dobbiamo cercare un’altra opzione.

Opzione 2: I sensori Samsung costano meno di quelli Sony?

La seconda opzione prevede che i sensori di Samsung siano meno costosi dei Sony. Ovviamente Samsung non ha la stessa capacità produttiva di Sony e anche nel solo ambito smartphone / tablet non ha lo stesso appeal di Sony. Quindi per rendersi più concorrenziale devi farseli pagare meno.

Quindi potremmo fare due semplici calcoli matematici per provare a trovare la soluzione di questo problema. Sony nel 2019 ha venduto circa 1.3 milioni di smartphone con un focus aziendale che ormai è sul massimizzare i profitti nella fascia media e alta della sua gamma, quindi Xperia 10 II, Xperia 5 ed Xperia 1 II. I sensori Sony sono venduti a caro prezzo, mentre i Samsung no. Se Sony avesse trovato in questi ultimi anni dei sensori abbastanza simili ai suoi per proprietà e resa finale, avrebbe potuto decidere di comprare una certa quantità di sensori da Samsung ad un prezzo, vendendo la stessa quantità di sensori che avrebbe potuto usare sui suoi prodotti ad un prezzo maggiore. Il risultato di questo calcolo sarebbe un guadagno evidente per Sony.


Voi che ne pensate? Potremmo avere ragione?

195,00€
349,90
disponibile
2 nuovo da 319,99€
4 usato da 195,00€
al 5 Agosto 2020 12:20
Amazon.it
Spedizione gratuita
499,90€
disponibile
2 nuovo da 495,29€
al 5 Agosto 2020 12:20
Amazon.it
556,14€
disponibile
1 usato da 556,14€
al 5 Agosto 2020 12:20
Amazon.it
Spedizione gratuita
949,90€
disponibile
1 nuovo da 949,90€
1 usato da 577,46€
al 5 Agosto 2020 12:20
Amazon.it
Spedizione gratuita
non disponibile
al 5 Agosto 2020 12:20
Amazon.it

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più