Android

Ecco a voi Honor 8X e 8X Max: delle valide alternative al Mi Max 3?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Il settore dei phablet ha preso in questi anni una strada davvero molto inusuale. Da quando il concetto di display denza cornici è cominciato a diventare comune nel panorama smartphone, un device dotato di una diagonale di display di 5.5″ ai giorni d’oggi ci sembra un dispositivo tutto sommato compatto ed utilizzabile senza troppi problemi anche con una sola mano. Alcune aziende, in particolar modo Xiaomi, hanno deciso di proporre dispositivi con diagonali superiori ai 6.5“, lanciando sul mercato degli smartphone che fino a poco tempo viste le dimensioni dello schermo, avremo categorizzato come tablet.

Honor 8X | Evosmart.it

Nella giornata di ieri anche Honor ha deciso di dire la sua in questa piccola fetta di mercato, presentando Honor 8X ed Honor 8X Max. Partendo dal primo ci troviamo di fronte ad uno smartphone dotato di un display da ben 6.5″ in risoluzione Full HD+ (2.340 x 1.080 pixels) ed aspect ratio 19,5:9. A muovere il tutto troviamo un Kirin 710 la nuova soluzione di casa Huawei, dotata di un’architettura octa-core composta da 4 Cortex-A73 a 2.2GHz + 4 Cortex A53 a 1.7GHz ed una GPU Mali G51 MP4. Tale SoC viene accompagnato da 4/6 GB di RAM e 64/128 GB di memoria interna espandibili tramite microSD fino a 400 GB.

Il comparto fotografico si compone di un doppio sensore posteriore da 20 + 2 megapixels (il principale dotato di apertura f/1.8) ed uno frontale da ben 16 megapixel, apertura f/2.0. Le dimensioni complessive dello smartphone di 160.4×76.6×7.8 mm (ed un peso di 175 grammi), permettono di contenere al suo interno una batteria da ben 3.750 mAh dotata di supporto alla ricarica rapida. Infine il sistema operativo è aggiornato alla EMUI 8.2 basata su Android Oreo 8.1.

Honor 8X Max | Evosmart.it

Honor 8X Max differisce dal suo fratello minore per la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 660 o 636, ed un display che questa volta si spinge ad una diagonale da ben 7.12″ in risoluzione Full HD+ (2.244 x 1.080 pixels) ed aspect ratio 19,5:9. Anche il comparto fotografico risulta piuttosto differente rispetto alla variante standard, con una doppia fotocamera posteriore da 16 + 2 megapixels, il cui sensore principale è dotato di  apertura focale f/1.8 ed una frontale da 8 megapixels (apertura f/2.0). Le dimensioni maggiori rispetto ad 8X (rispettivamente di 177.57×86.24×8.13 mm ed un peso di 210 grammi), contegono al suo interno una batteria da 5.000 mAh. Anche qui troviamo la EMUI 8.2 basata su Android Oreo 8.1.

Gli smartphone saranno disponibili all’acquisto in Cina a partire dall’undici settembre nelle colorazioni nera, blu, rossa e porpora per 8X ed in quella nera, rossa e blu per Honor 8X Max. L’azienda non ha al momento comunicato un’eventuale disponibilità nel nostro mercato, comunicando quindi i prezzi riservati al solo mercato cinese che vi riportiamo in seguito:

Honor 8X

  • 4/64 GB: 1.399 yuan (circa 175€)
  • 6/64 GB: 1.599 yuan (circa 200€)
  • 6/128 GB: 1.899 yuan (circa 240€)

Honor 8X Max

  • Snapdragon 636 + 4/64 GB: 1.499 yuan (circa 190€)
  • Snapdragon 636 +  4/128 GB: 1.799 yuan (circa 225€)
  • Snapdragon 660 + 6/64 GB: in ottobre

Via Gizmochina

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più