Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può!
Android MWC 2019 Novità

Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Negli anni scorsi abbiamo imparato a conoscere le criptovalute. Monete virtuali usate per lo scambio di merci e beni tramite il web. Spesso accostate, erroneamente, ad operazioni illegali come la vendita di droga o ormi nel deep-web perchè non lasciano traccia. Ma la verità è che possono essere usate per tutto, e ciò che le le rende uniche è il come vengono prodotte. Minando.

Ovviamente non stiamo parlando di vere e proprie miniere come quelle per estrarre carbone e sale. Ma di computer molto potenti che sono in grado di trovare tracce di criptovalute attraverso degli algoritmi dedicati, per poi convertirli nelle criptovalute stesse. Le più famose sono il Bitcoin, Ethereum e Monero, e quello che fa’ sì che il loro prezzo sia sempre abbastanza alto è il fatto che queste criptovalute, come le risorse minerarie qui sulla Terra, non sono infinite.

Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può!
Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può! | Evosmart.it

Quello che ha sempre accumunato il mondo del cripto-mining e i PC molto potenti è il fatto che senza potenza adeguata non è possibile avere un sistema efficiente per estrarre criptovalute. Su smartphone non vi è un reale guadagno, se non una grandissima perdita di tempo. O meglio… non vi era.

Leggi anche: Le migliori offerte di Gearbest di Giovedì 28 Febbraio

Qui entra in gioco l’azienda Wings Mobile e l’imprenditore italiano Antonio Milio. Negli scorsi giorni, presso il Mobile World Congress di Barcellona, è stato presentato uno smartphone che permette di guadagnare semplicemente tenendolo acceso.

E come è possibile guadagnare Ethereum con lo smartphone?

Per farla breve ci sono due modi di guadagnare con le criptovalute. Quello più conosciuto è chiamato Proof-of-Work e consiste nell’utilizzare la potenza dell’hardware per estrarre le criptovalute. Poi esiste il metodo chiamato Proof-of-Data, che consiste nell’utilizzare il dispositivo, in questo caso lo smartphone, come una grande fonte di scambio dati generati da rete mobile o Wi-Fi. Quindi quello che si andrà a fare dopo aver acquistato il telefono Wings WX (in questo momento il prezzo è di 600 € in promozione) è l’abbonamento ad un piano che offre una potenza di calcolo a partire da 100 MH/s (Mega Hash al secondo) fino a 1000 MH/s.

Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può!
Minare criptovalute con lo smartphone?? Si può! | Evosmart.it

Il premio massimo che l’operatore spagnolo, Wings Mobile, offre per l’abbonamento più costoso è quello di 2 Ethereum al mese. Detto così può sembrare poco, ma al momento equivalgono a circa 250 €. Ovviamente il tutto dipende dalle oscillazioni che la criptovaluta può avere. E secondo la stima del ConsenSys, l’Ethereum dovrebbe arrivare a circa 1450 € entro l’anno. Questo significa che con la spesa di 2600 € per l’abbonamento più ingente, si potrebbe guadagnare fino a 17.400 € l’anno semplicemente lasciano lo smartphone acceso e con i dati attivi.

Però attenzione. I calcoli sono solo teorici, e non rispecchiano in alcun modo quello che potrebbe essere il reale andamento della criptovaluta durante l’anno in corso. Lo smartphone di per sé non è proprio un gioiello di specifiche tecniche, ma avrai intenzione di rischiare?

Via

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più