microsd card
MWC 2019 Novità

Arriva microSD Express. Velocissima e consuma anche meno!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Quando si tratta di voler espandere la memoria del proprio smartphone lo standard più diffuso è sicuramente quello della microSD. Uno standard che, ormai, è in giro da anni ed ha permesso ai produttori di integrare sistemi di espansione della memoria anche negli smartphone dal form factor più compatto.

Di recente, però, si è sentita la necessità di migliorare e/o creare un nuovo standard per l’implementazione della memoria espandibile in grado di aumentare ulteriormente la velocità di lettura / scrittura delle schede microSD.

ARRIVA IL NUOVO STANDARD MICROSD EXPRESS: PIÙ VELOCITÀ PER LE NOSTRE SCHEDE

Quasi un anno fa è stato presentato al pubblico un  nuovo standard per le schede SD full-size chiamato SD Express, che porta la tecnologia PCI Express sulle schede SD, permettendo una velocità di trasferimento dati sensibilmente migliorata rispetto a quella delle schede SD standard.

Ora, questa tecnologia è finalmente arrivata anche sulla variante microSD, portando gli stessi benefici della tecnologia PCI Express delle schede SD full-size. microSD Express, infatti, utilizza un sistema basato sullo standard NVMe v1.3, in grado di garantire velocità di lettura/scrittura fino a 985 MB/s, un incremento notevole se si considera che lo standard UHS-II garantisce al massimo 300 MB/s.

La nuova tecnologia, inoltre, consuma meno energia elettrica, permettendo quindi di risparmiare ulteriormente sui consumi dello smartphone. microSD Express è migliore anche nelle performance che riguardano il multi-tasking, grazie all’utilizzo di alcune peculiarità dello standard NVMe.

Si aggiunge infatti il supporto a:

  • Multi Queue Support: ogni core della CPU può salvare i comandi relativi alle operazioni da effettuare sulla SD. La scheda potrà leggerli ed eseguirli indipendentemente.
  • Host Memory Buffer: utilizza la RAM del dispositivo come cache temporanea per immagazzinare i dati dall’accesso più frequente.
  • Bus Mastering: permette alla scheda di accedere alla RAM del dispositivo senza necessitare di una chiamata alla CPU (Direct Memory Access).

Non sono poche le novità introdotte dal nuovo standard microSD Express, novità che potrebbero giovare particolarmente ai content creator ed ai power user che necessitano di molto spazio e molta velocità sul proprio dispositivo mobile.

Via: GSMArena
Fonte: BusinessWire

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più