RiDE e Gboard presentano il primo monopattino elettrico Made in Italy, ER16
Micro mobilità Mobilità elettrica Novità

RiDE e Gboard presentano il primo monopattino elettrico Made in Italy, ER16

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Il nuovo veicolo sviluppato in collaborazione con Gboard è il nuovo prodotto di punta di RiDE Smart Mobility, la startup italiana che nel 2019 ha dato vita al servizio di bike sharing ibrido alimentato dall’innovativo RiDERBANK, disponibile a Parma e presto a Civitavecchia e Genova.

RiDE ER16 è il primo monopattino elettrico “Made in italy”. Il monopattino elettrico più sicuro del mercato, grazie alla ruota grande da 16 pollici, alla pedana comoda e a diversi altri dettagli tecnici di alta qualità.

Leggi anche: OnePlus 8T avrà un display AMOLED con refresh a 120 Hz

RiDE e Gboard presentano il primo monopattino elettrico Made in Italy, ER16
RiDE ER16 | Evosmart.it

RiDE ER16 è dotato di una batteria portatile, il nuovo RiDERBANK 2.0 che lo rende agile e comodo da ricaricare.

Il RIDERBANK è la vera innovazione che sta alla base del nuovo concetto di mobilità proposto da RIDE. Si tratta di una speciale batteria portatile che unisce i rapidi tempi di ricarica (3,5 ore da 0 a 100) e la comodità di trasporto dovuta alle dimensioni e peso ridotti (500 gr).

La batteria portatile non è la sola grande novità di ER16. La linea e le caratteristiche del monopattino sono state appositamente studiate per dare vita a un veicolo molto più performante e sicuro rispetto alla maggioranza dei monopattini elettrici attualmente presenti sul mercato. In particolare, la ruota molto più grande (un diametro di 16 pollici) permette una stabilità su strada particolarmente stabile, consentendo al veicolo di superare senza difficoltà anche piccole buche, asperità del terreno, sanpietrini o pavè.

La pedana di grandi dimensioni , circa 21 cm, aumenta la stabilità del monopattino, e quindi la sua stabilità nonché la comodità di chi lo utilizza.

Il monopattino ER16 250W nella sua versione base è in pre ordine sullo store di RiDE a partire da € 999 e l’acquisto rientra nel Bonus Mobilità.

Nel corso della presentazione pescarese, dopo il primo test drive assoluto, lo staff di RiDE – guidato dall’Amministratore Delegato Andrea Crociani – ha sottolineato il particolare ruolo di alcune partnership strategiche che stanno aiutando la crescita dell’azienda (LVenture Group, IREN, Le Village by Crédit Agricole di Milano e di Parma).

L’azienda ha da poco lanciato una campagna di crowdfunding tramite la piattaforma 200crowd.com per finanziare la produzione di massa di ER16.

Si può aderire su https://200crowd.com/campaign/details/ride-smart-mobility

Lanciata da poche settimane, prima ancora della concreta produzione dei primi monopattini, la campagna ha già riscosso grande interesse e ha dato vita alle prime prenotazioni. La consegna dei primi ER16 avverrà nell’arco di qualche settimana: entro il mese di ottobre, dunque, i nuovi monopattini elettrici saranno in circolazione nelle città italiane.

Fonte

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più