pocophone pie copertina
Leaks Novità

Pocophone F1 appare su Geekbench… con Android Pie

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Pocophone F1 è uno dei terminali più chiacchierati del momento, grazie alla sua scheda tecnica da top di gamma proposta ad un prezzo fondamentalmente attribuibile ad un medio di gamma con buone prestazioni. Non è tutto oro quel che luccica ovviamente, Xiaomi ha ben dovuto risparmiare su qualche cosa, in primis sulla costruzione, che non è sicuramente premium quanto quella di un Mi 8, il top di gamma 2018 della casa cinese, ma che conferisce a Pocophone un’alta resistenza agli urti grazie alla realizzazione della scocca in policarbonato.

Poco F1 è poi equipaggiato con una versione leggermente modificata della MIUI, dotata di un launcher personalizzato per il dispositivo (che guarda caso si chiama Poco Launcher), molto più simile all’esperienza stock di Android. Il software è quindi ottimizzato e sviluppato da un team indipendente, che fa leva sull’esperienza alle spalle di Xiaomi relativa allo sviluppo del software per i vari dispositivi, e si integra perfettamente con l’ambiente Mi.

SCOVATO UN POCOPHONE F1 CON ANDROID PIE A BORDO

pocophone f1 evosmart
Xiaomi Pocophone F1 | Evosmart.it

Proprio in queste ultime ore, il chiacchierato device della casa cinese ha fatto la sua apparizione su Geekbench, il software di benchmark per le CPU dei dispositivi Mobile e Desktop che viene utilizzato anche dagli OEM come riferimento per la misurazione delle prestazioni dei vari dispositivi. La particolarità riscontrata dai risultati di questo benchmark è la presenza di Android 9.0 Pie a bordo del dispositivo, segno che Xiaomi sta probabilmente lavorando all’aggiornamento software dedicato a questo dispositivo.

Poco F1 con Android OreoPoco F1 con Android Pie

Un’altra particolarità riscontrata si racchiude nel punteggio ottenuto dal dispositivo, che sembra essere circa del 17% più basso rispetto al benchmark eseguito su di un Pocophone F1 con a bordo Android 8.1 Oreo. La perdita di punteggio può essere imputata al software del dispositivo, che trovandosi in fase di test potrebbe non possedere la maturità necessaria a fornire un’esperienza coerente nell’uso dello stesso. L’ottimizzazione del software, inoltre, potrebbe non essere stata effettuata a dovere, cosa che verrà probabilmente corretta nella build finale.

In ogni caso, siamo molto contenti di ricevere questa notizia, in quanto possiamo affermare e sostenere che l’aggiornamento ad Android Pie dedicato proprio a questo Poco F1 non è poi così lontato, e potrebbe fare la sua apparizione entro fine anno, magari nei prossimi due mesi.

Via: GSMArena
Fonte: Geekbench

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più