Recensione Meizu M6 Note
Android Leaks

Meizu 16 scala la classifica di Geekbench con i suoi 8 GB di RAM e Snapdragon 845

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

L’evento di presentazione è ormai alle porte, ma nonostante ciò, Meizu 16 non ha perso occassione per mostrare le sue prestazioni da vero top di gamma. Dopo rumors, immagini leaked e teaser, a completare le numerose indiscrezioni che si sono susseguite nel corso delle ultime settimane, mancava solo la comparsa del device su Geekbench, ed i risultati ottenuti sono davvero notevoli.

Leggi ancheRECENSIONE Meizu M6 Note: la chiave smarrita

Parliamo rispettivamente di un punteggio complessivo di 2.403 punti in single core e di 9.047 punti in multi core. Prestazioni in linea con quanto il buon Snapdragon 845 ha da offrire, il tutto completato dalla presenza di ben 8 GB di RAM.

I risultati emersi su Geekbench sono in linea con quanto visto in smartphone dotati del medesimo SoC
I risultati emersi su Geekbench sono in linea con quanto visto in smartphone dotati del medesimo SoC | Evosmart.it

Secondo le dichiarazioni rilasciate dal CEO Jack Wong, Meizu 16 introdurrà non solo specifiche tecniche al top, ma anche tecnologie quali un sensore di sblocco mediante impronte digitali posto sotto il display, sviluppato ad hoc dall’azienda, che con molta probabilità vedremo in azione sulla variante Plus dello smartphone. Non manca inoltre la presenza della ricarica wireless confermata tramite un teaser trapelato in rete nelle scorse settimane.

La variante Plus adotterà un display Super AMOLED da ben 6.5″ in risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixels). Il comparto fotografico si compone di un doppio sensore posteriore da 12 + 20 megapixels, ed una fotocamera frontale sempre da 20 megapixels. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 3.750 mAh, con supporto alla ricarica rapida mCharge e sistema operativo aggiornato all’ultima versione della Flyme basata su Android Oreo 8.1.

Passando alla variante standard ci troviamo di fronte alle stesse specifiche tecniche della variante Plus, con l’unica differenza che la diagonale del display passa a 6.0″, andando così a ridurre la batteria che passa 2.950 mAh. Basterà tutto questo per risollevare le sorti dell’azienda cinese? A questo punto non ci resta che attendere l’evento di presentazione fissato per domani.

Via GSMArena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più