mate 20 pro copertina
Android Leaks

Mate 20 Pro potrebbe introdurre le modalità camera Underwater e video AI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Mate 20 Pro sarà il prossimo top di gamma della serie Mate di Huawei, successore del Mate 10 Pro, un dispositivo che ha contribuito ad alzare l’asticella della qualità dei device prodotti da Huawei. Moltissimi utenti stanno attendendo il lancio di Mate 20 Pro per decidere se acquistarlo o meno, e le caratteristiche finora emerse dai leaks ci mostrano un prodotto davvero interessante, che va a combinare gli aspetti innovativi della serie P20 con la serie premium Mate.

Per saperne di più riguardo Mate 20 Pro leggi anche Huawei Mate 20 Pro in un nuovo teaser: addio fotocamere a mo’ di semaforo? – Questa dummy unit di Mate 20 Pro ci mostra come sarà il nuovo phablet di casa Huawei – Mate 20 Pro non ha più segreti: ecco alcune foto – Mate 20 Pro si mostra in nuove immagini dal vivo

Uno degli aspetti più controversi e altrettanto discussi di questo Mate 20 Pro è sicuramente la dotazione fotografica del dispositivo, cavallo di battaglia della serie P20, eletta più volte miglior serie di cameraphone dell’anno 2018. Il nuovo Mate dovrebbe infatti integrare un sistema a triplo sensore fotografico, montato in una maniera molto singolare che va a formare un quadrato sul retro del dispositivo.

MATE 20 PRO: NUOVE MODALITÀ DELLA CAMERA

Huawei Mate 20 Pro avrà un display OLED dual edge?
Huawei Mate 20 Pro avrà un display OLED dual edge? | Evosmart.it

Grazie ad un APK Teardown è stato possibile determinare qualche funzionalità che sarà probabilmente integrata nel software fotografico di Mate 20 Pro al lancio del nuovo device. La prima si chiama “Underwater Mode”, che permette un uso agevolato del dispositivo durante l’immersione grazie all’introduzione di una mappatura particolare dei tasti volume che permette l’accesso alle funzionalità della fotocamera anche durante una immersione. Inoltre, la funzionalità non sembra essere limitata ai soli smartphone impermeabili della compagnia, ma verrà estesa anche ad altri grazie all’introduzione di alcune cover dedicate.

underwater mode

Le altre funzionalità ritrovate prendono invece il nome di AI Zoom e AI Cinema: la prima permette un rilevamento della distanza del soggetto inquadrato con conseguente controllo automatico del livello di ingrandimento, mentre la seconda inserisce automaticamente alcuni filtri scena nel filmato registrato per poter applicare diversi tipi di effetto ai video che lo smartphone andrà a catturare. Uno di questi effetti prende il nome di Background Blur e dovrebbe permettere la creazione di un effetto simil-Bokeh all’interno dei filmati.

ai cinema

Fateci sapere qua sotto nei commenti che cosa ne pensate di questo nuovo Huawei Mate 20 Pro e che cosa vi aspettate dal suo lancio londinese del prossimo 16 ottobre!

Fonte: XDA-Developers

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più