Android Leaks

LG G7 ThinQ si mostra nelle prime immagini dal vivo

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Dopo l’inizio del rollout di Android Oreo per G6, ecco che il tanto atteso top di gamma di casa LG per il 2018, si mostra nelle prime immagini dal vivo a poche ore dalla presentazione che si terrà nella giornata di domani.

Leggi ancheLG G7 ThinQ promette un comparto audio di alto livello

Partendo dalla parte frontale possiamo notare una certa somiglianza con LG V30, grazie al display QHD+ (3120 x 1440 pixels) curvo su tutti e quattro i lati, i quali metteno in risalto le linee morbide e pulite dello smartphone. Anche LG adotterà il notch sul suo nuovo top di gamma, questa volta aggiungendo una feature molto interessante.

In un apposito menù dedicato nelle impostazioni sarà possibile scegliere di nascondere completamente la piccola rientranza (simile nelle dimensione a quella vista sulla serie P20 di Huawei), uniformando quest’ultima con la barra di stato, in modo da nasconderla completamente, a favore di un maggiore omogeneità della parte frontale.

Un tasto dedicato a Google Assistant?

Passando alla parte posteriore il design sembra piuttosto anonimo, con delle forme ed una predisposizione della doppia fotocamera posteriore (16 MP + 16 MP) che ricordano il design tipico della linea Mate di Huawei. A competare il tutto abbiamo il sensore di impronte posto sul retro, oltre ad un tasto dedicato (posto nella parte destra) con cui sarà possibile, secondo i rumors, richiamare Google Assistant in qualsiasi momento.

Il resto delle specifiche tecniche un SoC Qualcomm Snapdragon 845, 4/6 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria interna oltre alla certificazione IP68 ed una batteria da 3.000 mAh. Oltre a questo il nuovo top di gamma della casa promette un audio davvero di livello in grado di soddisfare anche gli audiofili più esigenti. La nuova tecnologia Boombox Speaker, promette un aumento del massimo volume raggiungibile di ben 6 dB, oltre ad un posizionamento degli speaker tale da creare una notevole risonanza del suono su qualunque superficie dove sara appoggiato lo smarthphone. Non manca il supporto allo standard DTS:X in grado di promettere un Audio Surrond con tanto di effetto 3D.

Via Gizmochina

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più