Android Curiosità Leaks Novità

L’Assistente personale di Google si mostra ad alcuni utenti

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

All’evento I/O 2018 Google aveva annunciato delle novità per il proprio assistente personale, non precisando una data per la sua uscita ma indicando con un generico “questa estate” il periodo del possibile aggiornamento del suo Assistente Personale. Ed in effetti Google è stata di parola. Infatti in questi giorni, alcuni utenti hanno visualizzato un aggiornamento dell’Assistente Personale del colosso di Mountain View.

L’Assistente Personale di Google | Ecco le novità

Nella nuova versione dell’Assistente Personale, troveremo all’interno della pagina principale, un’icona in più rispetto al passato. Infatti ci sarà una bussola ed un’icona raffigurante una casella di posta in arrivo.Tramite la bussola potremo accedere alla sezione Esplora, tutt’ora presente nella pagina dell’assistente che ci permetterà di visionare cosa possiamo chiedere all’assistente ed altri contenuti sviluppati sulle nostre abitudini.

Assistente Google | Evosmart.it
Assistente Google | Evosmart.it

Tramite l’icona della posta in arrivo, entreremo invece nella sezione nuova dell’assistente, alla quale ancora Google non ha dato un vero e proprio nome, ma che sarà maggiormente sviluppata sulle proprie informazioni personali. Naturalmente sarà l’utente a dare l’autorizzazione a Google per poter accedere a tali informazioni.

Questa sezione dell’assistente, oltre a dare informazioni sull’orario ed il meteo del posto in cui ci troviamo, terrà traccia delle vostre prenotazioni, degli acquisti fatti, degli eventi imminenti oltre che ai promemoria impostati sul calendario. Inoltre nella parte inferiore della pagina, ci saranno i suggerimenti per provare le nuove funzioni dell’Assistente Personale Google. Inoltre anche App satellite, come Keep, Todoist e Any.Do saranno integrate con questa sezione cosi da essere ancora più utili per l’utilizzatore.

Di certo, l’Assistente Personale di Google ha già percorso molta strada, passando da essere un semplice feed, a diventare Google Now, fino ad arrivare ad interagire fortemente con la quotidianità di noi utenti. E proprio gli utenti sono il tesoro più grande per Google che, grazie ai loro feedback ed all’utilizzo dell’Assistente Personale nelle situazioni più disparate, riuscirà ad implementare sempre più funzioni portando questa sorta di pagina personale a diventare indispensabile per una platea di utenti sempre più ampia.

Fonte: androidpolice

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più