Android Leaks

Arrivano nuovi render di Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Dopo i primi render pubblicati su XDA Developers, ne arrivano di altri questa volta ancora più dettagliati di Mate 20 e Mate 20 Pro, che ne smentiscono gran parte delle caratteristiche estetiche emerse nel corso delle precedenti indiscrezioni. I nuovi phablet della casa cinese porteranno un’interessante implementazione del comparto fotografico posteriore sopratutto nella variante Pro.

Quest’ultima vedrà l’implementazione di un modulo fotografico di forma quadrata dove al suo interno trovano spazio i tre sensori posteriori oltre al Dual flash LED. Al di sotto di esso abbiamo il sensore di sblocco per le impronte digitali il quale va a smentire la possibile integrazione di tale sensore sotto la superficie del display. Probabilmente la casa cinese si é resa conto che tale tecnologia é piuttosto acerba prima che venga implemetata su uno smartphone capace di generare un cospiquo volume di vendita.

Per quanto riguarda la variante standard il comparto fotografico posteriore sarà composto sempre da tre sensori questa volta però predisposti in una maniera più classica rispetto alla variante Pro. Troviamo infatti i tre sensori allineati centralmente in un’implemetazione molto simile a quanto vista su XZ2 Premium con il flash LED posizionato a sinistra delle tre fotocamere.

Parlando di caratteristiche tecnice la variante standard sarà mossa da un SoC Kirin 980 (così come la variate Pro), il tutto completato da un display da 6.3″ AMOLED in risoluzione Full HD+ (2.244 x 1.080 pixels), proposto in unico taglio di memoria dotato di 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Ad alimentare i tutto abbiamo un’unita da ben 4.200 mAh dotato di ricarica wireless.

I render finora emersi della parte frontale mostrano un notch ridottissimo, che dovrebbe contenere soltanto la fotocamera frontale, in uno stile molto simile ad Oppo R17 ed Essential Phone PH-1. La presentazione dovrebbe avvenire in un evento ad hoc che si terrà presumibilemente nel mese di ottobre.

Via Gizchina.com

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più