OnePlus 8 Pro AOD
Android Guide e Tutorials

Come installare la OxygenOS 11 Open Beta su OnePlus 8 e 8 Pro

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Qualche giorno fa, è stata comunicata da OnePlus la notizia ufficiale dell’arrivo della nuova Open Beta della OxygenOS 11 basata su Android 11. Si tratta di una release beta, leggermente più stabile delle Closed Beta e delle beta dedicate agli sviluppatori, che permette di migliorare la stabilità della release software ufficiale negli stadi finali dello sviluppo.

Si tratta, quindi, di una versione software abbastanza stabile per poter essere utilizzata, almeno dai più maliziosi, anche nell’uso quotidiano, al fine di raccogliere feedback e report di funzionamento che verranno poi usati da OnePlus per correggere eventuali problemi riscontrati da un maggior bacino di utenti prima del rilascio ufficiale.

ONEPLUS 8 E 8 PRO: COME INSTALLARE LA OXYGENOS 11 OPEN BETA

OnePlus 8 Pro AOD
Ecco il nuovo Always on Display della OxygenOS 11 | Evosmart.it

Alcuni di voi si staranno quindi chiedendo cosa è necessario fare per poterla installare sul proprio smartphone, in modo da godere sin da subito della nuova UI (un po’ troppo Samsung-style) e delle nuove feature introdotte dal sistema operativo Android 11, la nuova versione da poco rilasciata ufficialmente da Big-G.

La procedura di installazione risulta essere molto semplice, e non è di fatto diversa dall’installazione manuale di un update, procedura che qualcuno di voi avrà sicuramente già fatto in passato, ma che andremo ad illustrare brevemente qua sotto per chi, eventualmente, si trova ad affrontare questo percorso per la prima volta:

  • Scaricare la versione del firmware Open Beta corrispondente al proprio device:
  • Copiare il pacchetto di installazione nella cartella principale della memoria interna del vostro smartphone, utilizzando un qualsiasi file manager.
  • Recarsi nelle impostazioni del sistema e seguire il seguente percorso:
    Impostazioni -> Sistema -> Aggiornamenti -> cliccare sull’icona in alto a destra -> Aggiornamento locale
  • Scegliere il pacchetto di installazione appena scaricato.
  • Toccare su “Aggiorna“.
  • Attendere il termine dell’aggiornamento e riavviare il dispositivo.

Come avrete potuto notare, la procedura di aggiornamento è molto semplice, e non richiede la cancellazione della memoria del telefono, anche se resta consigliabile effettuare un backup prima di aggiornare il dispositivo.

OxygenOS 11 UI
UI leggermente ridisegnata su questa nuova OxygenOS 11 | Evosmart.it

Nel caso in cui non siate contenti con la nuova versione di Android, potrete effettuare un downgrade, eseguendo la procedura sopra indicata, ma utilizzando un altro pacchetto di installazione, che va selezionato in base alla versione del vostro dispositivo.

ATTENZIONE
Si raccomanda di effettuare un backup del dispositivo in quanto la procedura cancella l’archiviazione interna dello smartphone.

Pacchetti per il downgrade:

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più