PS5 e XBOX SERIES X - Specifiche a confronto
Leaks PlayStation 5 XBOX Series X

PS5 meno potente ma più “efficiente” di Series X: ecco perché

STIMA TEMPO DI LETTURA: 6 min

Siamo alla resa dei conti, sia Sony che Microsoft hanno svelato le loro carte, mostrando le specifiche complete delle rispettive proposte hardware. Il confronto più facile ed immediato da fare è quello sulla potenza bruta, quella dichiarata dalle specifiche relative a CPU e GPU dedicata. Da questo punto di vista, almeno sulla carta, Series X parte in vantaggio rispetto a PS5 che propone caratteristiche simili ma leggermente inferiori. Ma è veramente così?

Leggi anche: Nuova XBOX e vecchie batterie per il controller

PS5 MENO POTENTE MA PIÙ EFFICIENTE DI SERIES X SECONDO UNA RECENTE ANALISI TECNICA

PS5 meno potente ma più "efficiente" di Series X: ecco perché
La potenza da sola non basta senza un’accurata progettazione | Evosmart.it

Infatti, nonostante sulla carta PS5 sembri essere inferiore rispetto alla sua controparte, gli sviluppatori non mancano di elogiarla. A questo scopo James Prendergast ha pubblicato sul suo blog un’analisi molto approfondita e tecnica su entrambe le console, dalla quale vi riportiamo le sue conclusioni.

PROCESSORI E GPU: SIMILI MA DIVERSI

XBOX SERIES X svelata da Digital Foundry
Le due console hanno una base hardware molto simile, a cambiare drasticamente è l’implementazione dei componenti | Evosmart.it

Il primo dato che salta all’occhio, oltre che quello più pubblicizzato da Microsoft, è la potenza di calcolo della GPU di Series X. Con i suoi 12 Teraflops ha dalla sua una potenza di calcolo massima di 1,4 volte maggiori rispetto alla GPU di PS5. Nonostante questo vantaggio PS5 nella maggior parte degli scenari di utilizzo mostra performance 1,2 volte maggiori rispetto a Series X. Quindi il vantaggio, seppur presente, è più ridotto rispetto a quello che farebbero trasparire i dati tecnici: ovvero circa del 1,18/1,2% in più rispetto a PS5. Entrambe le console sfruttano una GPU AMD con architettura RDNA 2, a cambiare è l’implementazione nelle due piattaforme, con PS5 che sfrutta un minor numero di CU (unità computazionali) ma dotate di una maggiore frequenza di calcolo.

Per quanto riguarda la CPU invece le due console secondo James sono molto simili tra loro. Entrambe le console si basano sulla piattaforma AMD Zen 2, a cambiare è ancora una volta l’implementazione delle soluzioni AMD con due differenti approcci progettuali. Series X mantiene un vantaggio molto risicato tra l’1,02 e l’1,10% rispetto a PS5. Una differenza che all’atto pratico secondo le James è praticamente nulla, senza considerare che CPU e GPU hanno quasi le stesse funzionalità su entrambe le console.

RAM E SSD: DUE FILOSOFIE DIVERSE

Le differenze più importanti sembrano palesarsi sul confronto nella progettazione delle memorie. In questo caso Sony e Microsoft hanno adottato un approccio molto diverso.

Microsoft per la sua Series X ha scelto una di adottare una soluzione “asimmetrica” per quanto riguarda i 16 GB di memoria RAM su Series X:
10 GB con larghezza di banda da 560 GB/s
6 GB con larghezza di banda da 336 GB/s

PS5 meno potente ma più "efficiente" di Series X: ecco perché
Uno schema che mostra il differente approccio legato all’utilizzo della RAM su PS5 e Series X | Evosmart.it

Per operare sfruttando al massimo tutta RAM a disposizione quindi, la larghezza di banda disponibile su Series X sarà in inferiore a quella teoricamente sfruttabile. Si tratta quindi di una complicazione apparentemente inutile ai fini dello sviluppo dell’architettura e che non dà reali vantaggi prestazionali.

Dall’altra parte invece PS5 presenta una soluzione con 16 GB “simmetrici” e larghezza di banda costante a 448 GB/s. Le differenze continuano sul fronte della memoria interna di tipo SSD, anche qui viene premiata la scelta di Sony. Su PS5 gli scambi di informazioni tra SSD e RAM sono più efficienti e rapidi grazie anche alla presenza di un custom flash controller.

MAGGIOR ATTENZIONE ALL’ELABORAZIONE AUDIO su ps5

PlayStation 5 "mostrata" da Mark Cerny
Ray Tracing su PS5 | Evosmart.it

Se da una parte Microsoft ha posto maggior parte dell’attenzione sulla potenza dedicata all’elaborazione grafica, lo stesso non si può dire per il reparto audio. Ovviamente non se n’è dimenticata del tutto: Series X avrà dalla sua un chip audio custom compatibile con gli standard Dolby Atmos, DTS:X e Windows Sonic. Il suo funzionamento invece, per quanto riguarda la propagazione e diffrazione del suono, non sembra essere collegato con il ray tracing effettuato dalla GPU.

Invece Sony secondo James avrebbe utilizzato una soluzione basata sulla tecnologia TrueAudioNext di AMD. Per far ciò Sony avrebbe modificato l’architettura originale della GPU di AMD rendendo il suo funzionamento molto più simile a quello delle SPU del Cell di PS3. Proprio per questo infatti Sony avrebbe “sacrificato” parte delle CU (unità computazionali) della GPU per realizzare questa particolare soluzione audio. Dal punto di vista pratico questo con questo accorgimento l’elaborazione audio di PS5 richiederà uno sforzo minore rispetto alla soluzione utilizzata da Microsoft per Series X.

LA POTENZA NON È nulla senza controllo

Andando a citare questo vecchio motto pubblicitario possiamo riassumere in breve ciò che è emerge da questa analisi. Se è vero che Xbox Series X ha dalla sua una potenza di calcolo maggiore, questo quantitativo di potenza in più sembra essere vanificato dall’assenza di accorgimenti necessari per dare alla console la possibilità di sprigionare tutta la sua cavalleria. PS5 invece sembra avere dalla sua un hardware fatto su misura per poter esprimere al meglio le potenzialità dell’hardware presente al suo interno. Per approfondire l’argomento vi consigliamo, oltre che consultare le fonti, di leggere l’articolo originale (in ingua inglese) di James Prendergast.

Via: Multiplayer, Wccftech

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Ecco a sorpresa iPhone 9 - Caratteristiche tecniche e prezzo - Evosmart.it 1 Aprile 2020 at 9:30

[…] PS5 meno potente ma più “efficiente” di Series X: ecco perché […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più