EvoGames - Giochi e ConsoleNovità

Sony acquista gli ideatori di Halo e Destiny: Bungie entra a far parte dei PlayStation Studios

Sony acquista gli ideatori di Halo e Destiny: Bungie entra a far parte dei PlayStation Studios

Dopo le acquisizioni altisonanti di Microsoft, tra queste il costosissimo acquisto del colosso Activision Blizzard, è arrivato anche per Sony il momento di fare la sua mossa. È tramite le indiscrezioni del solito Jason Schreier, che veniamo a sapere dell’importante accordo tra Bungie e Sony. A distanza di poche ore dalle parole di Schreier, entrambe le aziende  hanno confermato l’ufficializzazione dell’accordo.

Leggi anche:

BUNGIE ENTRERÀ A FAR PARTE DEI PLAYSTATION STUDIO MA RESTERÀ INDIPENDENTE

Sony acquista gli ideatori di Halo e Destiny: Bungie entra a far parte dei PlayStation Studios
Bungie entrerà presto a far parte della grande famiglia dei PlayStation Studios

Secondo le indiscrezioni, l’accordo che porta Bungie tra le schiere dei PlayStation Studios vale ben 3,6 miliardi di dollari. Un costo inferiore rispetto a quello che ha portato Bethesda da Microsoft e non paragonabile all’accordo fuori scala con Activision Blizzard, ma non certo meno importante dal punto di vista strategico.

Il valore di Bungie non è certo fuori discussione: parliamo del team che ha gettato le solide fondamenta di Halo (brand saldamente in mano a Microsoft) e che ha successivamente dato vita al mondo di Destiny. Diversamente dalle altre acquisizioni recenti concluse da Sony, con quest’accordo Bungie resterà indipendente.

CON IL SUPPORTO DI SONY, BUNGIE VUOLE DIVENTARE UN’AZIENDA MULTIMEDIALE DI LIVELLO GLOBALE

Sony acquista gli ideatori di Halo e Destiny: Bungie entra a far parte dei PlayStation Studios
Bungie dopo 30 anni di storia entra a far parte della famiglia Sony, ma manterrà la sua indipendenza

Il motivo di questa scelta per Sony è duplice: non limitare la visione creativa di Bungie fornendogli al tempo stesso il supporto necessario alle sue ambizioni. L’obbiettivo annunciato dalla stessa Bungie nel suo comunicato è quello di diventare un’azienda multimediale di livello globale, letteralmente una “multi-media entertainment company“.

Lo stesso Jim Ryan ha affermato che lasciare indipendente il team di Bungie è la scelta giusta per consentire a entrambe le aziende di crescere insieme. Sebbene ciò possa sembrare un botta e risposta tra Sony e Microsoft, non è certo questo il caso.

L’accordo non viene fuori dal nulla, Sony e Bungie hanno iniziato a collaborare fin dal lancio del primo Destiny che è comunque rimasto un titolo multi-piattaforma. Per non parlare del fatto che questi accordi richiedono diverso tempo per essere portati a termine, in questo caso specifico si parla di trattative durate almeno cinque mesi.

 

L’indipendenza di Bungie in seguito all’acquisto da parte di Sony lascia inoltre spazio ad un possibile futuro multipiattaforma per le nuove IP della software house. Un importante cambio di strategia per Sony che sta progressivamente modificando il suo approccio al mercato dei videogame per restare al passo coi tempi.

Via: Evereye

Add to favorites 0

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più