Apple Curiosità

Un teardown di iPhone XS rivela batteria e impermeabilità

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

iPhone XS ed XS Max sono ormai sotto i riflettori di tutti i tech blog e le testate giornalistiche di tecnologia. I nuovi smartphone di casa Apple, dispositivi dal costo non indifferente, rappresentano l’opzione più moderna della compagnia di Cupertino per quanto riguarda il mercato dei dispositivi mobili. Dopo il lancio del 12 settembre, i più smanettoni si sono chiesti quali fossero le specifiche tecniche complete e dettagliate dei dispositivi, compresi batteria e costruzione dello stesso.

Finalmente, grazie ad un teardown che ha riguardato iPhone XS, è possibile risalire alle specifiche hardware del dispositivo, compresi i dettagli che Apple ci nasconde sul proprio sito web. Partiamo dalla qualità costruttiva: il dispositivo sembra essere costruito magistralmente, soprattutto grazie anche all’introduzione della tecnologia IP68, che permette un maggior tempo di immersione al dispositivo stesso ed una protezione migliore, anche contro le “inondazioni” da parte di liquidi  non a base di acqua. Il sigillo dello smartphone sembra essere infatti più resistente e consistente rispetto a quello dello scorso anno.

TEARDOWN IPHONE XS RIVELA BATTERIA E IMPERMEABILITÀ

La batteria dei nuovi iPhone invece, è una classica unità ricaricabile a ioni di litio, ma è stata realizzata e costruita in una forma abbastanza particolare. La batteria possiede infatti una forma ad “L” che le permette di utilizzare tutto lo spazio a disposizione all’interno del telefono, ottimizzando quindi il rapporto dimensioni / potenza. Piccola nota dolente per iPhone XS: la batteria sembra essere leggermente più piccola di quella dello scorso iPhone X, passando da 2716 mAh a 2658 mAh.

A differenza dell’anno scorso, il nuovo design della cella non divide in due diverse parti la batteria, ma propone una soluzione continua, a blocco unico. I nuovi iPhone non sono sicuramente una rivoluzione nel campo delle prestazioni e dell’usabilità, con iPhone X 2017 che rappresenta ancora un’ottima alternativa per chi avesse voglia di provare un dispositivo di nuova generazione prodotto dalla casa di Cupertino.

Via: GSMArena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più