digital wellbeing copertina
Android Curiosità

Nokia 7 Plus il primo modello non-Pixel a supportare Digital Wellbeing

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Nokia 7 Plus è stato uno dei primi device a partecipare al programma Open Beta di Android Pie, indetto da Google per moltissimi device che supportano Project Treble, tra i quali figurano anche alcuni top di gamma. L’hardware di Nokia 7 Plus lo pone in una fascia di dispositivi medio-gamma “premium”, con il suo Snapdragon 660, che garantisce ottime prestazioni in ogni situazione.

Grazie alla partecipazione al programma Beta Nokia 7 Plus è uno dei dispositivi privilegiati che saranno i primi a ricevere la versione stabile del sistema operativo, insieme a OnePlus 6, Sony Xperia XZ2, Nokia 8 Sirocco e tanti altri. Il device però sembra avere una particolarità rispetto a tutti gli altri dispositivi partecipanti alla Beta, ovvero sarà il primo telefono non-Google Phone a ricevere l’applicazione legata al benessere digitale “Digital Wellbeing”, una delle funzionalità cardine di Android Pie che dovrebbe migliorare il rapporto dell’utente con lo smartphone e con il mondo digitale.

NOKIA 7 PLUS PRIMO DEVICE NON PIXEL A SUPPORTARE DIGITAL WELLBEING

Recensione Nokia 7 Plus

La funzionalità era stata, finora, esclusiva dei Google Pixel, smartphone pensati e studiati per lavorare all’interno dell’ecosistema Google, e che montano una release praticamente stock di Android. L’applicazione, come già visto precedentemente, vi aiuta a tenere sotto controllo le vostre abitudini di utilizzo dello smartphone, permettendovi la consultazione di alcune statistiche d’uso molto approfondite, che possono ad esempio aiutarvi a determinare quanto tempo avete speso all’interno di una determinata applicazione.

Digital Wellbeing possiede inoltre alcune funzionalità interessanti che permettono di ridurre l’affaticamento nell’uso del dispositivo, quali la possibilità di visualizzare l’interfaccia del sistema operativo in bianco e nero, abilitare un filtro per la luce blu e impostare dei timer di utilizzo delle varie applicazioni e funzionalità del dispositivo.

Digital Wellbeing schermate
Esempio Digital Wellbeing | Evosmart.it

Digital Wellbeing sembra essere quindi uno strumento interessante per il monitoraggio dell’utilizzo giornaliero dello smartphone, che nella vita frenetica del giorno d’oggi gioca un ruolo molto importante, soprattutto se si considerano tutte quelle feature del proprio telefono che possono distrarci durante i vari compiti della nostra vita quotidiana.

Via: Phonearena
Fonte: Nokia Power User

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più