Curiosità Smart living

Google acquista da Fossil tecnologie per la realizzazione di smartwatch

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Google è il creatore di Wear OS (ex Android Wear), il sistema operativo Android-based pensato per dispositivi wearable integrati con l’ecosistema Google. Si tratta di un OS davvero promettente, che propone un’ottima integrazione con Android e con il restante ecosistema Google, ma che purtroppo non è mai riuscito a far breccia nei cuori degli utenti.

Il colosso del Web, però, sembra essere determinato a continuare a sostenere e migliorare la piattaforma per i device wearable e, per questo motivo, Google ha acquistato alcune proprietà intellettuali di Fossil Group per un valore di circa 40 milioni di dollari statunitensi.

GOOGLE E FOSSIL SI ALLEANO PER CREARE UNO SMARTWATCH RIVOLUZIONARIO

fossil wear os

Le proprietà intellettuali acquistate riguardano nello specifico il settore smartwatch, in sviluppo all’interno di Fossil dall’acquisizione di Misfit avvenuto nell’ormai lontano 2015. Tali brevetti saranno utilizzati in un’operazione congiunta Google-Fossil per la realizzazione di un nuovo smartwatch che sarà, a detta dei due player, rivoluzionarlo.

Lo smartwatch farà parte della linea Wear OS e potrebbe essere il primo vero smartwatch Made by Google, che si andrebbe ad aggiungere a una serie di dispositivi progettati e realizzati sotto stretto controllo del colosso di Mountain View.

Speriamo che il know-how di Fossil nella costruzione di orologi e quello di Google nella realizzazione di piattaforme software possano combinarsi al meglio per creare un prodotto che attualmente non esiste. Un prodotto che potrebbe combinare il meglio di uno smartwatch con il lusso e lo stile di un orologio premium di tipo classico.

Ci aspettiamo molto da questa “operazione congiunta”, che potrebbe finalmente dare a Google l’occasione di incrementare la sua presenza nel mercato degli smartwatch, che per qualche strano motivo non è mai riuscito a dare molto spazio ai device Android Wear (o meglio, Wear OS). Device che sono sempre stati sottovalutati soprattutto a causa della scarsa autonomia che il dispositivo Wear OS “medio” è in grado di fornire.

Via: PhoneArena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Sony Wena pronto per lasciare il suolo giapponese! - Evosmart.it 14 Febbraio 2019 at 16:00

[…] Leggi anche: Google compra da Fossil nuove tecnologie per smartwatch di nuova generazione […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più