Android Curiosità

Android Pie: il 75% dei Google Pixel è già stato aggiornato

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Ormai è noto: la frammentazione degli aggiornamenti è uno dei maggiori problemi del sistema operativo Android, causato principalmente dalla diversità dei dispositivi sui quali il sistema operativo di Google viene installato. La compagnia di Mountain View ha messo molto impegno nello sviluppo di una soluzione per poter ridurre questo fenomeno, che rende Android un sistema operativo “incoerente”, che non è mai equamente distribuito tra i vari dispositivi. La nascita di Project Treble è infatti frutto di questa ricerca e dovrebbe portare, col tempo, a sostanziali miglioramenti.
Attualmente gli unici device che ricevono gli aggiornamenti immediatamente dopo il rilascio da parte di Google stessa sono i dispositivi Pixel, i flagship di Big-G che rappresentano di fatto il sistema operativo Android nella sua essenza. Secondo una statistica pubblicata da Google, attualmente più del 75% dei dispositivi Pixel attivi esegue già l’ultima versione di Android: Android Pie 9.0. Ed il dato è in costante aggiornamento, con la lista che sembra continuare ad allungarsi giorno per giorno.

PIE SU PIU’ DEL 75% DEI DEVICE PIXEL

android pie logo
La domanda però sorge spontanea: per quale motivo il numero di device Pixel aggiornati non rappresenta la quasi totalità dei dispositivi attivi? Probabilmente a causa di scelte dell’utente, che per qualche motivo desidera mantenere la build precedente di Android, che potrebbe non gradire le modifiche all’interfaccia apportate da Android Pie, quali i miglioramenti dello split screen ed il nuovo multitasking integrato.
Non esiste in realtà una vera ragione per la quale alcuni dei device Pixel non debbano essere stati aggiornati, se non appunto per una questione di preferenze dell’utente, in quanto l’update non sembra aver generato problemi di alcuna entità sui device sul quale è stato installato correttamente. In ogni caso, il risultato si prospetta essere di buon auspicio, in quanto sembra essere uno dei rilasci Android con adozione più rapida degli ultimi anni, forse anche a fronte delle nuove feature introdotte, che facilitano l’interazione con i device a tutto schermo, grazie al nuovo sistema di navigazione gesture-based.
Via: Android Police

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più