Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!
Audio & Multimedia

Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 6 min

Era il 2013 quando Sony, regina delle mirrorless, presentò la prima A7. Una mirrorless dotata di sensore Full Frame da 24 MPixel che si erigeva ad apriporte per tutte le mirrorless nel settore professionale. Per Sony era una fotocamera da “make it or brake it” (in italiano è il classico proverbio “o la va o la spacca”). Per Sony andò sicuramente molto bene. Ora, a 5 anni di distanza dalla prima A7, ci ritroviamo con ben 10 mirrorless Sony Full Frame. Le 3 A7, A7S e A7R di terza generazione e una A9 per fotografia sportiva.

Ma Canon? Ma Nikon?

Ora, dopo anni e anni di promesse e “questo è l’anno della prima Full Frame Nikon“, finalmente Nikon ha presentato le sue prime 2 ammiraglie pronte a battagliare contro il monopolio di Sony nelle mirrorless Full Frame (è era l’unica a farle). Ieri 23 Agosto 2018, Nikon ha ufficializzato le NIkon Z6 e Z7, preposte a rivaleggiare direttamente con le Sony A7 III e A7R III.

Leggi anche: Snapdragon 855 in arrivo

La guerra a Sony è ufficialmente iniziata. Ma Canon??

Prima di tutto Nikon ha affermato di aver riprogettato i sensori per queste mirrorless, rispetto alle reflex già sul mercato. Inoltre qui si vede l’arrivo sul mercato della nuova baionetta Nikon Z-Mount con diametro interno di 55 mm e tiraggio ridotto a 16 mm. Il diametro interno è bello ampio, e insieme al tiraggio ridotto, dovrebbe garantire alla società giapponese la libertà di creare uno svariato numero di ottiche in futuro.

Nikon Z6 e Z7

Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!
Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora! | Evosmart.it

Iniziamo parlando della entry level Nikon Z6. Questa ha un sensore di tipo Full Frame CMOS da 24.5 MPixel. Particolarità di queste Nikon Z6  e Z7 è la presenza dello stabilizzatore elettronico integrato nel sensore, in grado di garantire fino a 5 stop in più di esposizione. Il processore d’immagine utilizzato è l’ultimo EXPEED 6 che dovrebbe garantire grande velocità di messa a fuoco grazie al sistema ibrido che coniuga 273 punti di messa a fuoco di fase (copertura del 90% del frame) e la rilevazione di contrasto, entrambi direttamente sul sensore. La sensibilità del sensore si attesta tra 100-51200 ISO, ma è espandibile fino a 50-204800.

La Nikon Z7 si pone un gradino più in alto. Il sensore d’immagine passa a 45.7 MPixel e integra lo stesso sistema di stabilizzazione. Utilizza lo stesso processore EXPEED 6, ma il sistema di messa a fuoco ibrido ha a disposizione, oltre alle zone a rilevazione di contrasto, ben 493 punti di messa a fuoco con il 90% di copertura del frame. La sensibilità del sensore si attesta tra 64-25600 ISO, ma può essere espansa fino a 32-102400.

Disponibile per entrambe sia il mirino elettronico OLED da 3690K punti e 0.8X di ingrandimento, che il display LCD da 3.2″ da 2.1 MPixel. Per la messa a fuoco manuale è presente, ovviamente, il focus peaking. La capacità video raggiunge il 4K UHD 30p su entrambi i modelli. Ma la Z6 riesce ad avere un read-out di tutto il sensore durante la ripresa, garantendo l’assenza di ritagli. La Z7 è sempre in grado di gestire il read-out dell’intero sensore, però in questo caso è capace di registrare solo in formato DX.

Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!
Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora! | Evosmart.it

La registrazione video si può eseguire anche a 10 bit in formato N-log, anche via HDMI e su dispositivo esterno. Per quanto riguarda le riprese in FullHD ci si può spingere fino a 120 fps. Ragguardevole è la possibilità di fare timelapse a 8K direttamente in camera. Per quanto riguarda invece la velocità di scatto abbiamo una raffica massima di 12 frame al secondo su Z6 e 9 su Z7.

Tra le connettività troviamo il WI-Fi e la tecnologia Nikon SnapBridge su entrambe. E i corpi macchina garantiscono una protezione contro gli agenti atmosferici al pari della Nikon D850.

Obiettivi

Dal punto di vista delle ottiche NIkon vuole fare la differenza rispetto a Sony. Nikon sa che entrando con 5 anni di ritardo nel settore o ci si entra con ottiche di tutto rispetto oppure se ne poteva fare a meno. Non presenta tante ottiche nel presente, ma presenta un bel piano per il futuro e ottiche sicuramente di livello.

Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!
Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora! | Evosmart.it

A partire dal Nikkor Z 24-70 mm F4 S per gli zoom fino ad arrivare agli obiettivi prime (non zoom) Nikkor Z 35 mm F1.8 S e Nikkor 50 mm F1.8 S. Ovviamente non poteva mancare un adattatore FTZ per montare tutte le ottiche Nikkor AF-S già sul mercato e anche il nuovo Nikkor AF-S 500 mm F5.6 PF ED VR.

Annuanciato anche lo sviluppo, già in atto, dell’ottica Nikkor Z 58 mm F0.95 Noct, l’ottica più luminosa della storia di Nikon. Successivamente arriveranno anche altre ottiche, come potete vedere nell’immagine qui sotto, tra cui un grandangolo 14-30 mm, e  un telezoom 70-200 mm F2.8.

Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora!
Nikon presenta ufficialmente Z6 e Z7. Era ora! | Evosmart.it

Prezzi e disponibilità

Come sempre quando si parla di fotocamere per professionisti non ci si può aspettare prezzi adatti a tutti. La Nikon Z6 sarà disponibile da Novembre ad un prezzo di 1995 $ solo corpo, oppure in kit con il 24-70 F4 a 2599 $. La Nikon Z7 invece sarà disponibile da Settembre a 3399 $ solo corpo o 3999 $ sempre in kit con il 24-70 F4. I prezzi sono esentasse, quindi possiamo aspettarci anche qualcosina in più. Speriamo che siano presenti ad IFA settimana prossima, così potremmo provarle in anteprima per voi.

Le vicinanze, in termini di tecnologie, tra queste Nikon Z6 e Z7 e le Sony A7 III e A7R III sono tante. A partire dalle quantità di MPixel praticamente equivalenti, la presenza del sensore stabilizzato fino a 5 stop, l’alta sensibilità dei sensori. Riuscirà NIkon a ritagliarsi una fetta di mercato? Oppure la mancanza di ottiche pronte per questo nuovo sistema continueranno a far preferire le Sony Alpha? Nikon ha affermato che continuerà a sviluppare insieme reflex e mirrorless per soddisfare al meglio tutte le richieste del mercato.

Voi cosa ne pensate?

Fonte | Via | Foto

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

4 commenti

Panasonic presenta la fotocamera Full Frame Lumix S1 - Evosmart.it 1 Febbraio 2019 at 15:00

[…] l’ingresso nel segmento Mirrorless Full Frame di aziende quali Nikon e Canon in primis. Le Nikon Z6 e Z7 sono state le prime ad essere presentate. Si aspetta Fujifilm e ora Panasonic presenta non una ma […]

Rispondi
Panasonic Lumix S1R - La fotocamera Full Frame con più MPixel al mondo! - Evosmart.it 1 Febbraio 2019 at 15:31

[…] l’ingresso nel segmento Mirrorless Full Frame di aziende quali Nikon e Canon in primis. Le Nikon Z6 e Z7 sono state le prime ad essere presentate. Si aspetta Fujifilm e ora Panasonic presenta non una ma […]

Rispondi
Avatar
AustJeozy 1 Giugno 2019 at 1:04

Amoxil Pas cheapest cialis 20mg Cialis Free Sample Phone Albuterol Inhaler Mexico Bingo Buy Game Online Viagra

Rispondi
Sony supera Nikon come maggior produttore di fotocamere - Evosmart.it 3 Giugno 2019 at 9:00

[…] di essere presenti anche loro. Ma nessuna di queste fotocamere ha mai convinto appieno fino alle Nikon Z presentate lo scorso anno. Canon invece, ci ha messo un po’ di più, arrivando nel 2012 con la EOS M. Ma anche Canon […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più