Nothing: i primi prodotti della startup di Carl Pei in arrivo nel 2021
Audio Novità

Nothing: i primi prodotti della startup di Carl Pei in arrivo nel 2021

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Dopo aver portato al successo OnePlus, l’ex CEO e co-fondatore dell’azienda Carl Pei ha lanciato la sua nuova startup, Nothing. A poche settimane dall’annuncio però ancora non sappiamo di cosa si occuperà questa nuova realtà; ma in un’intervista rilasciata a Bloomberg, è lo stesso Carl Pei a darci i primi indizi su quello che sarà il focus della sua nuova startup.

Leggi anche: Xiaomi pronta a lanciare entro la fine dell’anno MIUI for Tablet

NOTHING SI CONCENTRERÀ SUGLI ACCESSORI, SI PARTE NEL 2021 DAL SETTORE AUDIO

Nothing: i primi prodotti della startup di Carl Pei in arrivo nel 2021
Nothing: i primi prodotti della startup di Carl Pei in arrivo nel 2021 | Evosmart.it

Dopo il primo annuncio, finalmente Carl Pei si è sbottonato rilasciando qualche piccola anteprima sui primi prodotti di Nothing. L’azienda si concentrerà fin da subito sui prodotti audio, con il debutto in estate delle prime cuffie wireless del brand. A questo primo prodotto se ne aggiungeranno altri nel corso dell’anno, sempre appartenenti al settore audio.

I prodotti di Nothing non resteranno confinati al solo settore dei prodotti audio, Carl Pei ha affermato che l’azienda si concentrerà anche in altri settori e che i loro prodotti saranno in grado di comunicare tra loro.

Carl Pei, fondatore di Nothing:
Inizieremo con prodotti più semplici, auricolari wireless. Avremo più prodotti durante l’anno, non solo prodotti audio, e alla fine vogliamo che questi dispositivi comunichino tra loro

Sebbene sia già qualcosa, queste parole rilasciate da Carl Pei ci lasciano ancora diversi interrogativi. Che tipologia di prodotti audio verranno presentati? Quale sarà il target di mercato? Ma la domanda più importante è: riuscirà Carl Pei a replicare il successo ottenuto con OnePlus? Le capacità e le idee di sicuro non mancano, quindi restiamo in attesa sperando di non restare delusi.

Via: Gizchina

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più