Qualità, comfort, prezzi e reali differenze. Conviene con o senza fili? | Evosmart.it
Audio & Multimedia Guide e Tutorials Offerte

Audio Cablato o Wireless: quale conviene? | Guida all’acquisto (Under 150€)

STIMA TEMPO DI LETTURA: 9 min

Man mano che le entrate jack da 3.5mm vanno scomparendo i consumatori si domandano sempre più frequentemente: “vale la pena acquistare un paio di cuffie Wireless?“. Ed è proprio questa la domanda a cui risponderemo oggi, con le analisi adeguate per mostrarvi le vere differenza dall’ascolto con o senza fili, anche per i più pretendenti in ascolto.

PRO E CONTRO DELLE CUFFIE CON CAVO

Cominciamo con l’identificare i vantaggi e svantaggi principali delle cuffie cablate, sia per qualità audio che per comfort e questioni di comodità.

Pro:

  • Estremamente versatili – lo standard jack da 3.5mm è ancora presente, oltre che su molti smartphone, su console da gioco di ultima o vecchia generazione, casse esterne, radio, automobili, TV e tanto altro
  • Qualità audio compatibile con gli standard più alti in assoluto dell’ascolto in Alta Risoluzione (Hi Res audio)
  • Equalizzazione – tutti i lettori musicali per Android o iOS possono equalizzare delle cuffie analogiche
  • Rapporto qualità prezzo quasi sempre affidabile; la tecnologia analogica si fa pagare poco
  • Plug & Play – niente installazioni o accensioni/spegnimenti. E’ tutto analogico!
  • Niente batteria: riproduzione musicale potenzialmente infinita

Pro/Contro:

  • Le performance musicali e la potenza in volume dipendono per la maggior parte dalla sorgente cui viene riprodotta la musica

Contro:

  • Col tempo lo spinotto delle cuffie si usura, creando difetti irrecuperabili sulla qualità d’ascolto, oltre che a fonti di rumore o possibili disconnessioni ogni volta che li si inserisce o estrae
  • I movimenti del lungo cavo durante le passeggiate o in corsa potrebbero disturbare l’isolamento acustico, risultando in fastidiosi rumori interni durante l’ascolto
  • A seconda della sorgente, potrebbe recare fastidio la presenza di troppi fili in uso, ad esempio se s’intende utilizzarle con un DAC/AMP o amplificatore esterno
Basta un'entrata jack e la musica va sù! | Evosmart.itAnche se... | Evosmart.it

PRO E CONTRO DELLE CUFFIE SENZA CAVO

Continuiamo evidenziando i pregi e difetti maggiori delle cuffie senza cavo (o Wireless), sempre per qualità audio che per comfort e questioni di comodità.

Pro:

  • Niente fili – potrete poggiare il telefono sulla scrivania, scrivere messaggi e navigare senza fili dondolanti tra voi e il vostro da farsi
  • Nessun movimento del cavo – solitamente, le cuffie Wireless hanno una lunghezza del cavo davvero ridotta, da poggiare attorno al collo: in questo modo il movimento del cordoncino è nullo o appena percepibile
  • Nessun deterioramento – non vi è nessuno spinotto da collegare, quindi da usurare

Pro/Contro:

  • Le performance musicali e la potenza in volume dipendono quasi del tutto dal DAC e Amplificatore integrati nelle cuffie
  • La qualità d’ascolto dipende dal codec supportato per ciascuna cuffia: normale, aptX, aptX HD, LDAC, etc.
  • La qualità di ricezione e consumo dipende dalla tecnologia Bluetooth supportata dalle cuffie e dalla sorgente: 4.0, 4.1, 4.2, 5.0, etc.

Contro:

  • Qualità audio massima data dal codec LDAC (se supportato dalle cuffie), che può trasmettere non più di 990 KB/s a 24bit e 96KHz
  • Richiedono una configurazione – accoppiamento bluetooth iniziale e accensioni/spegnimenti per ogni utilizzo
  • Durata della batteria: riproduzione musicale limitata alla capacità della batteria integrata, sostituibile in rarissimi casi (es. Shure SE215 Wireless); inoltre, a lungo andare, la batteria agli ioni di litio potrebbe perdere la propria capacità iniziale di carica
  • Equalizzazione limitata: solo i migliori lettori musicali, spesso a pagamento (es. Poweramp), sono in grado di equalizzare la resa sonora di cuffie wireless
  • La connessione potrebbe subire dei disturbi o interferenze, recando fastidio all’utente durante l’ascolto musicale
  • Il consumo di batteria della sorgente (smartphone o lettore musicale) è maggiore rispetto a quello di una cuffia analogica
  • Rapporto qualità prezzo quasi sempre insufficiente; la tecnologia wireless si fa pagare, e tanto

IN PAROLE POVERE – LE VERE DIFFERENZE

Da quanto riportato nei due elenchi precedenti pare proprio che vi sia una vittoria a mani basse per il vecchio standard da 3.5 millimetri. Ma dati tecnici a parte, è davvero così?

La qualità audio percepita dall’orecchio umano può essere estremamente variabile da individuo a individuo, ma in larga scala un essere umano adulto non riesce a distinguere un brano codificato in Alta Risoluzione da uno in formato FLAC fino a 1.2 MB/s. Accettato tale limite, per riuscire ad ascoltare in santa pace e senza troppi tecnicismi un po’ di musica basterebbe un paio di cuffie qualsiasi per accontentarsi. Per comodità, ci riferiremo a questa categoria di persone come ascoltatore medio.

Vi è anche una seconda categoria: l’ascoltatore entusiasta, che pur avendo accettato i limiti dell’orecchio umano incentra il suo budget sull’acquisto di strumenti capaci di dar colore a ciò che ascolta: aggiungere bassi con cuffie calde o alti con cuffie fredde, aumentare la dinamicità del suono con un amplificatore o DAC dedicato e personalizzarla tramite l’equalizzatore.

La terza ed ultima categoria è quella dell’ascoltatore professionista, in grado di percepire le differenze tra i codec più raffinati e purista assoluto dell’ascolto in cuffia.

La risposta che vi staremo per dare, infatti, si dividerà in tre: ciascuna per ogni tipo di ascoltatore. Provvederemo anche a consigliarvi dei prodotti per esperienza personale; non vi è alcuna sponsorizzazione per questo Focus/Guida. Ecco cosa conviene e per chi!

IN CONCLUSIONE: QUALE CONVIENE?

Per l’ascoltatore medio

Per chi non chiede troppo, ma neanche troppo poco, la soluzione migliore è quella di una cuffia Wireless con DAC/AMP integrati di buona qualità. Proprio come indicato nei Pro/Contro delle cuffie senza fili, la potenza in volume e timbro sonoro dipendono quasi del tutto dai pezzi della cuffia stessa; per chi quindi è disinteressato ad equalizzatori, audio ad Alta Risoluzione e tecnicismi vari, la qualità di trasmissione senza fili di qualità normale è sufficiente dato il benessere principale della liberazione dai fili che di sicuro farebbe contento qualunque ascoltatore medio.

Jaybird X3, una tra le cuffie Wireless più gradite in assoluto. La batteria permette fino a 6 ore di ascolto. | Evosmart.it
Jaybird X3, una tra le cuffie Wireless più gradite in assoluto. La batteria permette fino a 6 ore di ascolto. | Evosmart.it

Per l’ascoltatore entusiasta

Per questa categoria vi sono due possibili soluzioni.

La prima consiste nell’acquistare cuffie analogica del timbro sonoro preferito, o ancora meglio, personalizzabile, ed associarle ad una sorgente con DAC/AMP dedicati o usare un DAC/AMP esterno con lettori musicali capaci di equalizzare le frequenze riprodotte.

RHA T20 (fronte), cuffie analogiche con timbro del suono personalizzabile tramite filtri | Evosmart.itRHA T20 (filtri): filtro per i Bassi, filtro per risposta Neutra e per enfatizzare gli Alti | Evosmart.itRHA T20 (tappi, filtri e custodia): il contenuto della confezione | Evosmart.it

La seconda soluzione è invece acquistare cuffie wireless con il timbro sonoro desiderato, DAC/AMP integrati di ottima qualità e codec supportato capace di avvicinarsi all’alta definizione, almeno aptX. Associarle quindi ad un lettore musicale capace di equalizzare le frequenze riprodotte (il codec ad alta definizione è consigliato proprio per evitare distorsioni equalizzando le frequenze).

RHA MA650 Wireless, cuffie senza fili dal timbro leggermente caldo e potenza in volume alta | Evosmart.itRHA MA650 Wireless (tappi e custodia): contenuto della confezione | Evosmart.it

Per l’ascoltatore professionista

Doppia soluzione anche in quest’ultimo caso, anche se il vero purista preferirà senza ombre di dubbio la prima tra le due.

Il primo consiglio è di comprare delle cuffie analogiche capaci di riprodurre audio in Alta Risoluzione (certificate Hi-Res), o comunque ben note per la quantità generosa di dettagli che potrebbero offrire all’ascolto, dal timbro sonoro più neutro possibile. Associarle ad una sorgente dedicata (lettore ad Alta Risoluzione, Smartphone con DAC dedicato) o usare un DAC/AMP esterno con lettori musicali capaci di supportare e riprodurre musica in Alta Risoluzione via hardware. Sono consigliate le cuffie della categoria Monitor.

Audio Technica M50X, cuffie monitor dal timbro sonoro vicinissimo alla neutralità | Evosmart.itAudio Technica M50X durante l'uso "monitor" | Evosmart.it

La seconda soluzione d’acquisto è quella di una cuffia wireless con timbro sonoro neutro, DAC/AMP integrati di qualità eccelsa (almeno 32bit) e codec supportato capace di toccare quasi l’alta risoluzione, nonché LDAC. Associate l’ascolto a lettori musicali capaci di supportare e riprodurre musica in LDAC. Purtroppo non siamo a conoscenza dell’esistenza di cuffie più economiche di 150€ con tutte le caratteristiche appena elencate, ma possiamo consigliarvi lo stesso paio di cuffie che sono state presentate ad IFA proprio un anno fa, testate dal sottoscritto.

Sony WH-1000MX2, cuffie wireless con codec LDAC e cancellazione del rumore attiva | Evosmart.itSony WH-1000MX2 con la funzione "ascolto attivo" in uso | Evosmart.it

Per tutti: un buon DAC/AMP esterno per ogni evenienza

Non possiamo concludere se non prima di avervi consigliato il DAC/AMP esterno con il rapporto qualità/prezzo migliore del momento. Sia per ascoltatori entusiasti che per professionisti consigliamo LG HiFi Plus, dal costo di 33 euro su Amazon.it, funzionante in standalone su qualsiasi dispositivo Android, Apple, PC o Mac. Seguite il link qui sotto per l’acquisto e leggete la nostra guida per sfruttarlo al massimo delle sue capacità.

Speriamo di esservi stati utili nella scelta dell’esperienza musicale che più vi aggrada. Buon ascolto!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

3 commenti

Avatar
gamefly free trial 2 Giugno 2019 at 6:31

Good day! I just want to give you a big thumbs up for your excellent information you’ve got right here on this post.
I am returning to your blog for more soon.

Rispondi
Avatar
AustJeozy 17 Giugno 2019 at 9:06

Sans Ordonnance Amoxicillin Generique Acheter Pharmacie En Ligne [url=http://cheapcheapvia.com]viagra online pharmacy[/url] Achats De Pilules Viagra

Rispondi
Avatar
LesNami 14 Luglio 2019 at 4:47

Viagra Haltbarkeitsdatum Viagra 100mg Buy [url=http://levitab.com]whoesale levitra pills[/url] Propecia Canadian Drug Stores Wholesale Prices Viagra Low Dose Levitra

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più